Wall Street: segnali di ribasso di Gerardo Marciano

Il Dott. Gerardo Marciano è Amministratore di Proiezionidiborsa Holding

Qualsiasi previsione viene fatta sui mercati azionari, non potrà mai avverarsi finchè il trend in atto è contrario alla previsione stessa.

Questa è la nostra filosofia.

Rispetto a quanto scritto nei giorni scorsi, oggi si aggiunge un tassello in più.

ABBONATI a Il Blog Riservato e continua a macinare guadagni!

I nostri sistemi di analisi continua a notare una divergenza strana e bizzarra sui mercati americani. Questo fatto avviene in un trend saldamente rialzista su ogni Time Frame.

Ma da ieri qualcosa potrebbe essere cambiato, infatti come da nostri sistemi, Wall Street inizia a dare segnali short sul giornaliero. Se seguiranno le dovute conferme verranno giorni molto difficili.

Analizziamo le quotazioni dello S&P 500.

In questo momento l’Indice quota 2.0875 ca.

A livello plurimensile, sono possibili ritracciamenti verso i 1.979/1.960. Il trend diviene ribassista con chiusure settimanali e poi mensili inferiori ai 2.077/2.065.

Una rottura al ribasso di 2.065 in chiusura di seduta e poi confermata in chiusura di settimana, farebbe iniziare molto probabilmente un ritracciamento ALMENO fino ai 1.979/1.960. Nuovi rialzi e Long solo sopra i 2.100.

Visita la nostra Libreria

Consigliati per te