Wall Street: per il Nasdaq nuovo record anche senza riforma sanitaria

Torna in “auge ” il Russiagate!?”

Dal sito di Repubblica:

“Il presidente Donald Trump ha avuto un secondo faccia faccia privato con il presidente russo Vladimir Putin a margine del G20 di Amburgo, il Germania. Lo ha rivelato in un’intervista a Bloomberg, il presidente di Eurasia Group, Ian Bremmer, precisando che questo secondo incontro, durato un’ora, si è aggiunto al faccia a faccia di due ore ampiamente riportato dai media e seguito da una conferenza stampa…..

….Bremmer ha sostenuto che la relazione tra Trump e Putin è “sicuramente” la migliore tra i diversi leader del G20. “Sappiamo chiaramente che a Trump non importa quello che i media hanno da dire sul fatto che lui desidera avere una relazione stretta, personale, con il presidente russo”, ha osservato Bremmer. “Mai nella mia vita da analista politico ho visto due Paesi, grandi Paesi, con una costellazione di interessi così dissonanti mente i due leader sembrano fare il possibile per essere carini e vicini tra di loro”, ha insistito Bremmer. Durante l’incontro ufficiale, Trump ha riferito di aver incalzato Putin sulle interferenze di Mosca nel processo elettorale Usa, su cui stanno indagando Fbi e Congresso, spiegando che il capo del Cremlino ha negato ogni coinvolgimento.”

Ieri, i principali Indici hanno chiuso in ordine sparso:

Dow Jones -0,25% a 21.574

S&P 500 +0,06% a 2.461

Nasdaq C. +0,47% a 6.344

Il fatto che gli indici americani continuino a chiudere con segno diverso, ha sempre rappresentato una divergenza negativa ed ha anticipato dei ribassi.

Sarà così anche stavolta?

Come riporta Milano Finanza: “sul piano politico caos tra i repubblicani degli Stati Uniti sulla riforma sanitaria, l’opposizione di alcuni membri del partito che ha reso impossibile proseguire nel tentativo di modifica dell’Obamacare. Si tratta di una bruciante sconfitta per Trump; McConnell, capo della maggioranza al Senato, propone il voto per la piena abolizione della legge approvata da Obama, prevedendo però un periodo di transizione di due anni per tentare nel frattempo lo studio di una nuova soluzione magari bipartisan con i democratici.”

Ecco i dati che verranno pubblicati prima e dopo le aperture odierne dei mercati americani:

14:30   USD Permessi di costruzione rilasciati (Giu) 1,200M 1,168M
14:30   USD Concessioni Edilizie (Mensile) (Giu) 3,0% -4,9%
14:30   USD Nuovi cantieri edili residenziali (Giu) 1,155M 1,092M
14:30   USD Apertura di nuovi cantieri edili (Mensile) (Giu) 5,8% -5,5%
16:30   USD Scorte di petrolio greggio -3,214M -7,564M
16:30   USD Importazioni di Crude Oil -0,282M
16:30   USD Inventario di Cushing, Oklahoma, delle giacenze di Crude Oil -1,948M
16:30   USD Produzione di Carburante Distillato 0,249M
16:30   USD Scorte settimanali EIA di prodotti raffinati 1,229M 3,131M
16:30   USD Produzione di Benzina 0,104M
16:30   USD Scorte di petrolio da riscaldamento -0,199M

 

Chi acquista i nostri Ebooks è più che soddisfatto Scopri perchè!

APPROFITTANE ORA

Frattale di proiezione annuale mercati americani per l’anno 2017

In rosso la nostra proiezione su scala settimanale dell’anno 2017 dei mercati americani. In blu il grafico reale.

Siamo vicini ad un punto dove potrebbe iniziare un forte ribasso di molti mesi, ma al momento il trend continua ad essere rialzista su ogni time frame considerato.

blank

Ti diamo la possibilità di acquistare i segnali del Blog Riservato + l’abbonamento al The Calculator per 1 mese a soli 100,00 anzichè 200,00!

CLICCA QUI

Quali sono i valori da monitorare e le proiezioni di prezzo per la settimana del 17 luglio?

Dow Jones

Trend settimanale

Trend laterale rialzista. Possibili ritracciamenti fino all’area 21.561/21.480. Il trend diventa ribassista solo con chiusure daily inferiori ai 21.400. Long sopra 21.561. Short sotto 21.400.

Proiezioni fino  20 luglio

area di minimo 21.561/21.480

area di massimo 21.810/21.755

Nasdaq C.

Trend settimanale

Trend laterale rialzista. Possibili ritracciamenti fino all’area 6.256/6.231. Il trend diventa ribassista solo con chiusure daily inferiori ai 6.209. Long sopra 6.256. Short sotto 6.209.

Proiezioni fino  20 luglio

area di minimo 6.256/6.231

area di massimo  6.375/6.369

S&P 500

Trend rialzista. Possibili ritracciamenti fino all’area 2.447/2.438. Il trend diventa ribassista solo con chiusure daily inferiori ai 2.429. Long sopra 2.447. Short sotto 2.429.

Proiezioni fino  20 luglio

area di minimo 2.447/2.438

area di massimo  2.301/2.295

Oggi cosa accadrà sui mercati americani?

Tranne qualche ritracciamento fisiologico intraday, al momento non ravvisiamo pericoli e si è convinti che il rialzo debba/possa continuare.

Proiezioni di prezzo per il 19 luglio

Dow Jones

area di minimo non definibile con elevate probabilità

area di massimo non definibile con elevate probabilità

Nasdaq C.

area di minimo 6.318/6.332

area di massimo 6.357/6.364

S&P 500

area di minimo non definibile con elevate probabilità

area di massimo non definibile con elevate probabilità

Come regolarsi e come comportarsi?

Basta monitorare i valori di Hit The Target per mantenere il polso della situazione:

Valori per il 19 luglio

Dow Jones

1 21.585

2 21.530

Nasdaq C.

1 6.321

2 6.301

S&P 500

1 2.451

2 2.443

Legenda

Dow Jones

1 21.525

2 21.466

SOPRA 1 E’ LONG SOTTO 2 E’ SHORT IN MEZZO E’ FLAT

Attenzione! MAI aprire posizioni contrarie al trend se non si è sopra 1) o sotto il punto 2)

I rialzi, i ribassi e le fasi laterali delle prossime ore passano per i dati evidenziati nella tabella. Movimenti stabili sopra 1, aprirebbero l’ipotesi di movimenti direzionali rialzisti nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Sotto 2 i movimenti sarebbero direzionali ribassisti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te