Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Wall Street: investire al momento giusto?

La tempesta perfetta si sta riorganizzando a Wall Street? La risposta sembrerebbe essere sì.

Panoramica sui listini Usa

Infatti alle 13.20 (ora italiana) quelli sull’S&P 500 scendevano dello 0,83%. Un risultato pari a quanto fatto dal Dow. Più forte, invece, il calo del Nasdaq a -1%. Un trend che conferma quanto fatto da Wall Street venerdì scorso. In quell’occasione, infatti, la piazza azionaria americana chiudeva in negativo seppur di pochissimo. Infatti al suono della campanella il Dow Jones scendeva dello 0,02%. Simile era il risultato dell’S&P 500 a -0,01%, mentre il Nasdaq Composite chiudeva a -0,21%.

Petrolio in calo

Intanto scende anche il petrolio. Dopo qualche piccola ripresa il greggio torna ad indebolirsi. Numeri alla mano si parla di un Brent a -0,9% con un barile che quota poco sotto i 60 dollari (59,94 per la precisione). In calo anche il Wti. Il petrolio made in Usa, infatti, arriva a superare solo di un centesimo i 51 dollari al barile con un calo di 1,12%. Sul fronte valutario l’euro-dollaro quotava 1.14659.

Shutdown record: 23esimo giorno

A spaventare, oggi, in una giornata priva di eventi macro rilevanti, è una serie di fattori. Prima di tutto il prolungarsi dello shutdown. Il blocco parziale delle attività amministrative non è un elemento nuovo. Nel corso della storia statunitense si è verificato diverse volte e, paradossalmente, ha sempre portato bene a Wall Street che, in media, ha registrato un guadagno.

Cosa cambia oggi?

Evidentemente a spaventare è, come detto, l’allungamento dei tempi e, soprattutto, la volontà ferrea di entrambe le parti di non voler concedere oltre quello già dato.

Pechino: ancora un allarme

Intanto si confermano i dati negativi anche per l’economia cinese. Pechino resta infatti doppiamente penalizzazta. Da un lato la linea dura dell’amministrazione Trump, dall’altro il controllo dei capitali imposto dal presidente Xi Jinping. Risultato: gli investimenti cinesi negli Stati Uniti nel 2018 hanno registrato il livello minimo da oltre 7 anni. Non solo ma mettono in allarme anche gli altri risultati comunicati dal governo cinese in queste ore.

Import-Export made in China

l +7,1% sulle esportazioni e il +12,9 sulle importazioni rappresentano un risultato negativo. Il raffronto con il 2017, infatti vede un export a +7,9% e un import a +15,9%. Negativo anche il resoconto 2018 sul surplus commerciale della Cina con gli Stati Uniti: 323,3 miliardi. Record storico. Ultima nota: le esportazioni verso gli Usa hanno visto un +11,3% mentre le importazioni di beni americani non sono andate oltre lo 0,7% rispetto al 2017.

Analisi grafica e previsioni giornaliere e settimanali per Wall Street

Il rialzo iniziato intorno al 26 dicembre sembra giusto ad un turning point rilevante di prezzo e tempo.

Frattale previsionale per il 2019  su scala giornaliera  per i mercati americani

 

Calcolo dei setup

Quali sono i giorni in cui probabilmente si formeranno i minimi/massimi assoluti/relativi del mese?

Le date rllevanti del mese sono 8,10,18, 29/30 gennaio.

Proiezioni dei prezzi mensili

Tendenza e proiezioni per il mese di gennaio  di Wall Street 
strumento tendenza area di massimo area di minimo punto di inversione
Dow Jones Ribasso   22.839/23.886  18.850/19.705 26.000
Nasdaq C. Ribasso 6.511/6.838  5.322/5.501 7.500
S&P 500 Ribasso 2.460/2.573 2.020/2.130 2.803

I massimi mensili toccati fino ad oggi sono i seguenti:

Dow Jones  24.014,78

Nasdaq C. 6.991,37

S&P 500  2.597,82.

Siamo a ridosso dei livelli di massimo proiettati per il mese di gennaio.

Proiezioni dei prezzi settimanali e giornalieri

Tendenza e proiezioni per la settimana di Wall Street del 14  gennaio
strumento tendenza area di massimo area di minimo punto di inversione
Dow Jones Rialzo  24.501/24.239  23.850/23.620 23.300
Nasdaq C. Rialzo  7.222/7.141  6.923/6.838 6.738
S&P 500 Rialzo 2.651/2.637 2.577/2.559 2.522

Tendenza e proiezioni indici di Wall Street per il 14  gennaio
strumento tendenza area di massimo area di minimo punto di inversione
Dow Jones Rialzo 24.160/24.199 23.871/23.918  23.700
Nasdaq C. Rialzo  7.001/7.023  6.919/6.957 6.875
S&P 500 Rialzo  2.616/2.622   2.579/2.588 2.560

Siamo giunti ad un punto nodale dove i prezzi “sembrano essere giunti ad un obiettivo”. In base ai nostri strumento previsionali siamo giunti intorno a  livelli dai quali  potrebbe ripartire anche  una nuova ondata di vendite.

La cautela in questo momento è consigliata e gli stop  devono  essere sempre inseriti.

Come al solito si procederà per step.

Wall Street: investire al momento giusto? ultima modifica: 2019-01-14T15:09:55+02:00 da redazione

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.