Wall Street in positivo e il petrolio up: nuovi massimi all’orizzonte?

a cura della Dott.ssa Giovanna Maria Cristina Sambataro dai suoi uffici di Boston

Le borse americane aprono in positivo: Dow Jones +0,27%, S&O +0,51% e Nasdaq +0,70%. Sul fronte asiatico, gli indici hanno chiuso la loro sessione al rialzo grazie alla risalita del petrolio e al rafforzamento del dollaro. Le borse europee, allo stesso modo, si colorano di verde, l’unica eccezione riguarda come sempre Piazza Affari. Il comparto bancario continua a portare al ribasso il FTSE MIB.

Le commodities recuperano di poco le loro quotazioni. Nonostante l’euro abbia riacquistato terreno sul dollaro, continua a essere scambiato sopra 1,0600 e il super dollaro pesa sul prezzo dell’oro.

Il petrolio invece vive una vera e propria risalita. Putin ha dichiarato di seguire il taglio della produzione come l’Arabia Saudita. L’Iran sembra voler seguire la stessa decisione, ma si attende giorno 30 per sapere quanti barili verranno prodotti in meno rispetto ai valori attuali.

Alle ore 17:00, inoltre, il presidente della BCE terrà una conferenza stampa. Riuscirà Draghi a rassicurare gli investitori esteri sulla situazione italiana? E il Quantitative easing continuerà? Nel frattempo, la Merkel annuncia la sua candidatura per le prossime elezioni tedesche. I mercati sembrano reggere bene questa notizia.

Non resta che seguire gli eventi in corso, gli acquisti potrebbero continuare fino a chiusura.

 Chi vuole essere portato per mano e vuole, guadagnare costantemente sui mercati puo’ sottoscrivere l’abbonamento al Blog Riservato

Wall Street in positivo e il petrolio up: nuovi massimi all’orizzonte? ultima modifica: 2016-11-21T16:14:16+00:00 da redazione

Scarica il tuo e-book omaggio!

Inserisci la tua mail e scarica subito QUESTA È LA VITA DA TRADER!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.