Wall Street ha cercato il rimbalzo ma la tendenza non cambia. Comprare ora Netflix oppure attendere ancora?

Dopo il primo giorno della settimana e un primo affondo ribassista, nelle ultime ore di ieri Wall Street ha cercato il rimbalzo ma la tendenza non cambia per il momento. Oggi, quindi è una giornata decisiva, anche se sembra davvero difficile un’inversione rialzista di breve. Comunque, la storia insegna che tutto è possibile anche sui mercati azionari, e quindi non ci resta che attendere gli sviluppi per trarre le relative conclusioni.

Alla chiusura di contrattazione del 10 gennaio i prezzi hanno segnato i seguenti valori:

Dow Jones

36.068,88

Nasdaq C.

14.942,83

S&P 500

4.670,29.

La previsione annuale proietta ribassi per alcuni mesi

Il nostro percorso campione su scala settimanale per l’anno 2022

frattale2022

La mappa dei prezzi per mantenere il polso della situazione

Dow Jones

Tendenza ribassista di brevissimo fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera superiore ai 36.383. Ribassi duraturi solo con una chiusura settimanale inferiore a 36.111.

Nasdaq C. 

Tendenza ribassista di brevissimo fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera superiore ai 15.172. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 15.853.

S&P 500

Tendenza ribassista di brevissimo fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera  superiore ai 4.708. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.819.

Non è cambiato nulla rispetto ai giorni precedenti nonostante “il forte colpo di reni” delle ultime ore di contrattazione di ieri.

Wall Street ha cercato il rimbalzo ma la tendenza non cambia. Comprare ora Netflix oppure attendere ancora?

Netflix (NASDAQ:NFLX) ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione a 539,85 dollari in ribasso dello 0,22% rispetto alla seduta precedente. Nell’anno 2021, il titolo ha segnato il minimo a 478,54 ed il massimo a 700,99.

Analisi sommaria di bilancio

Il nostro Ufficio Studi calcola il fair value intorno ai 780 dollari.

La strategia di investimento

Fino a quando non si assisterà a una chiusura settimanale superiore ai 609,99, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 478 e poi 428 dollari. Nel breve, un primo indizio rialzista si formerà con una chiusura giornaliera superiore a 553,43.

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te