Wall Street continua a snobbare l’inflazione e a salire ed ora occhio a Pfizer perchè potrebbe anche volare

Il livello di inflazione aumenta ma non preoccupa e il motivo lo abbiamo spiegato sulle nostre pagine di giorno in giorno. Cosa attendere da ora in poi? Wall Street continua a snobbare l’inflazione e a salire ed ora occhio a Pfizer perchè potrebbe anche volare.

Procediamo per gradi.

Ecco lo scenario settimanale atteso 

Tutto secondo copione e previsione: il minimo doveva formarsi fra lunedì e martedì ed il massimo a ridosso della chiusura di contrattazione di venerdì. Ad oggi, continuiamo a confermare questa previsione.

I livelli da monitorare per la seduta di contrattazione odierna sono i seguenti:

Dow Jones

Tendenza ribassista in corso. Inversione rialzista solo con una chiusura giornaliera superiore a 34.738.

Nasdaq C. 

Tendenza rialzista in corso. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 13.904.

S&P 500

Tendenza rialzista in corso. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 4.219.

Anche se il Dow Jones continua a mostrare debolezza, non vediamo particolari pericoli per la giornata odierna e dovrebbe svolgersi in questo modo: apertura sui minimi e chiusura intorno ai massimi giornalieri.

Wall Street continua a snobbare l’inflazione e a salire ed ora occhio a Pfizer perchè potrebbe anche volare

Il titolo Pfizer (NYSE:PFE) ha chiuso la giornata di contrattazione del 10 giugno al prezzo di 40,72 dollari in rialzo dell’1,81% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 33,03 ed il massimo a 40,72.

La società che capitalizza in Borsa circa 222,8 miliardi di dollari scopre, sviluppa, produce, commercializza, distribuisce e vende prodotti biofarmaceutici in tutto il Mondo.

Le raccomandazioni degli altri analisti (24 giudizi) stimano un fair value a 42,09 dollari per azione. Il nostro Ufficio Studi, dopo aver analizzato e studiato i bilanci degli ultimi 4 anni e aver studiato gli utili e ricavi e le prospettive future, ritiene che il prezzo di fair value sia in area 81 dollari (sottovalutazione del 100% circa rispetto ai prezzi correnti).

La nostra strategia di investimento

Fino a quando il titolo reggerà al rialzo in chiusura settimanale il livello di 38,47, punterà ai 42,20 e poi 57 dollari da raggiungere per/entro i prossimi 3/6 mesi. Resistenza di breve termine a 42,20. Il nostro consiglio operativo è di comprare il titolo e mantenerlo da cassetto con giudizio Strong Buy Long term ed obiettivo a 81 dollari a 24 mesi.

Come al solito si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te