Wall Street continua a salire ma il rally di Natale dovrebbe essere solo all’inizio

Oggi inizia una settimana importante e dovrebbe consacrare le nostre attese di ulteriori allunghi. Infatti, Wall Street continua a salire ma il rally di Natale dovrebbe essere solo all’inizio. Cosa possiamo aggiungere rispetto a quanto scritto nelle giornate precedenti?

Abbiamo già ripetuto tante volte, che il rialzo in corso trova linfa nel ciclo economico che continua a rimanere al rialzo e nel premio per il rischio a favore. Non ci sono alternative all’azionario che presentano interessanti e potenziali rendimenti.

Inoltre, di volta in volta, i dati predittivi confermano che all’orizzonte non ci siano pericoli e le stesse trimestrali delle società confermano outlook positivi per il futuro

Ecco i livelli per mantenere il polso della situazione dei principali indici azionari americani

Dow Jones

Tendenza rialzista fino a quando non ci sarà una chiusura giornaliera inferiore a 35.533.

Nasdaq C. 

Tendenza rialzista fino a quando non ci sarà una chiusura giornaliera inferiore a 15.021.

S&P 500

Tendenza rialzista fino a quando non ci sarà una chiusura giornaliera inferiore a 4.526.

Quali previsioni per questa settimana di contrattazione?

Fase laterale rialzista e minimo fra lunedì e martedì e poi rialzo fino a venerdì. Attenzione, la probabilità è molto elevata che il minimo settimanale venga segnato oggi.

Wall Street continua salire ma il rally di Natale dovrebbe essere solo all’inizio

Come scritto in data 9 ottobre e e nei mesi precedenti su queste pagine, la nostra raccomandazione è quella di continuare a puntare sulle banche americane. Oggi, torniamo su Bank of America.

Il titolo Bank of America (NYSE:BAC) ha chiuso la giornata di contrattazione del 22 ottobre a 47,47 dollari per azione in rialzo dell’1,58% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 29,29 e il massimo a 47,62.

Fair value calcolato dal nostro Ufficio Studi a 51 dollari, rivisto al rialzo dal precedente giudizio di 44 dollari. Le raccomandazioni degli altri analisti convergono invece per un prezzo obiettivo a 46,40.

La strategia di investimento

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera e poi settimanale inferiore a 42,33, i prezzi potrebbero continuare a salire in poche settimane verso l’area di 51 dollari. Un primo indizio ribassista si avrebbe in seguito ad una chiusura giornaliera inferiore a 46,05.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te