Wall Street continua a salire con la Yellen che minimizza l’inflazione e con Costco che batte le attese e ora è un’opportunità di acquisto

Negli ultimi giorni i prezzi si sono mossi in laterale rialzista. Nel momento di indecisione degli ultimi giorni, dove si continua  a fare il solito tira e molla sull’inflazione sulla sostenibilità o meno dei prezzi attual, l’ex Presidente della FED ha butta acqua sul fuoco tronando a discutere di “transitorietà del fenomeno inflattivo”.

Cosa è successo ieri?

Wall Street continua a salire con la Yellen che minimizza l’inflazione e con Costco che batte le attese e ora è un’opportunità di acquisto.

Sembra che in questo momento, le Banche centrali vogliano evitare a tutti i costi preoccupazioni all’orizzonte e continuare a traghettare le economie fuori dal guado della pandemia evitando crisi dei mercati azionari. I nodi verranno al pettine fra qualche mese e si vedrà se e chi avrà avuto ragione. Quello che conta ora è la tendenza dei grafici e questa continua a essere al rialzo.

La nostra idea operativa odierna è la seguente:

a Wall Street indecisa sul da farsi puntare su American Airlines sottovalutata del 65% potrebbe essere un ottimo affare.

Procediamo per gradi.

I livelli da monitorare per la seduta di contrattazione di odierna sono i seguenti:

Dow Jones

Tendenza rialzista. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 33.872.

Nasdaq C. 

Tendenza rialzista. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 13.355.

S&P 500

Tendenza rialzista. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 4.121.

Wall Street continua a salire con la Yellen che minimizza l’inflazione e con Costco che batte le attese e ora è un’opportunità di acquisto

Costco (NASDAQ:COST), società che opera nel settore del commercio e della gestione di magazzini con una capitalizzazione in Borsa di 171,5 miliardi di dollari, ha battuto le previsioni sugli utili del secondo trimestre. Il titolo ha chiuso la giornata di contrattazione del 27 maggio al prezzo di 387,50 dollari per azione in rialzo dello 0,49% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 306,34 ed il massimo a 389,45.

Analisi sommaria di bilancio

Le raccomandazioni degli altri analisti (34 giudizi) stimano un fair value in area 393,48. I nostri calcoli invece, portano ad un fair value in area 515 con un’interessante sottovalutazione dei prezzi correnti.

La strategia operativa

La tendenza di breve e lungo termine è rialzista e quindi fino a quando non si assisterà a chiusure giornaliere e poi settimanali inferiori ai 364 dollari, sono possibili ulteriori rialzi verso area 425 e poi 475 nei prossimi 1/6 mesi. Supporto di breve termine a 371.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te