Wall Street continua a fare il tira e molla fra primari supporti e resistenze mentre Apple potrebbe continuare a scendere

Inflazione, per altri ipercomprato e per altri ancora i prezzi attuali non sono giustificati dai principi economici. Frattanto lo stesso Warren Buffett ed il suo indicatore, da diversi mesi tuona affermando un forte ipercomprato. Ma cosa fanno gli indici azionari americani? Continua  salire e a segnare nuovi massimi di volta in volta. Nelle ultime settimane frattanto, si assiste ad una stretta fase laterale e a giornate che continuano ad alternare prezzi al rialzo o al ribasso.

Wall Street continua a fare il tira e molla fra primari supporti e resistenze mentre Apple potrebbe continuare a scendere.

Come investire da ora in poi? Non è veramente chiaro il quadro tecnico, ma fra oggi e domani, giorno della pubblicazione del report sull’occupazione, i nodi dovrebbero venire al pettine.

I livelli da monitorare per la seduta di contrattazione odierna:

Dow Jones

Tendenza rialzista con tenuta in chiusura di seduta di 34.039.

Nasdaq C. 

Tendenza ribassista se non ci sarà chiusura di seduta superiore a 14.042,12.

S&P 500

Tendenza ribassista se non ci sarà chiusura di seduta superiore a 4.188.

Il quadro tecnico è in ordine sparso e gli indici seguono tendenze e direzioni differenti fra di loro ma si dovrebbe essere vicini ad una svolta.

Wall Street continua a fare il tira e molla fra primari supporti e resistenze mentre Apple potrebbe continuare a scendere

Il titolo azionario Apple (NASDAQ:AAPL) ha chiuso la seduta del 5 maggio a quota 128,10 dollari in rialzo del 0,20% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 116,21 ed il massimo a 144,88.

Le raccomandazioni degli altri analisti (43 giudizi) stimano un fair value in area 157,73 dollari per azione, quindi sottovalutazione. I nostri calcoli invece, stimano un prezzo obiettivo in area 110, con una sopravvalutazione attuale di circa il 15%.

Cosa attendere da ora in poi?

La nostra strategia di investimento

La tendenza plurisettimanale è ribassista e fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 137,07, il ribasso potrà continuare fino all’area  110,11/91,82.

Il consiglio operativo è quello di attendere sviluppi e non comprare il titolo al rialzo ma seguire con operazioni al ribasso l’attuale movimento.

Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te