A volte ritornano di Gian Piero Turletti

A VOLTE RITORNANO

A cura di Gian Piero Turletti

Autore di

Magic box

PLT

Nel mio ultimo articolo evidenziavo una serie di obiettivi rialzisti su cui convergevano le proiezioni desumibili da diversi metodi di pdb.

Oggi intendo invece sottolineare un diverso tipo di convergenza, non più basata su metodi diversi, ma in base allo stesso metodo, Magic box.

Infatti i target delineati sono quelli conseguenti agli ultimi pattern di Magic box, sviluppatisi sui principali indici essenzialmente a partire dalla fine di Aprile.

Tuttavia, come noto, gli indici azionari avevano realizzato un precedente, fondamentale minimo, lo scorso febbraio, ed avevano già formato alcuni importanti pattern rialzisti, sviluppatisi nei primi mesi dell’anno.

I principali target conseguenti a quei patterns erano stati raggiunti, ma senza giungere a particolari livelli di overshooting, come pure, invece, teoricamente possibile.

Infatti, dopo il raggiungimento di alcuni target rialzisti, Magic box, in funzione trend following, aveva peraltro evidenziato una inversione ribassista, proiettando i minimi proprio dove si sono formati recentemente.

Tuttavia, occorre considerare che, anche se formalmente, dopo l’archiviazione di un trend, vengono meno anche ulteriori target che avrebbero potuto essere raggiunti, a volte la memoria storica dei mercati richiama ugualmente questi potenziali target, che ritornano di attualità, soprattutto quando sono convergenti con nuovi target delineati dai più recenti patterns delineati dal metodo.

E’, a mio avviso, proprio la situazione in cui si trovano attualmente i principali indici azionari in questa fase.

Di seguito, quindi, sottolineo sui diversi indici la convergenza tra i vecchi target più rialzisti dei precedenti pattern, e quelli più recenti, target ambiziosi, come sottolineavo nel precedente articolo, ma che potrebbero essere raggiunti nel corso dell’estate.

Premetto solo una risposta ad una domando che, probabilmente, molti in questo periodo si staranno ponendo: ma il rialzo è già archiviato?

La risposta è semplice: no, fin tanto che le quotazioni non danno luogo ad una confermata rottura dei riferimenti supportivi dinamici, quantificabili con il metodo Magic box.

Ma ora veniamo ai singoli indici:

Dax: precedente target 11352, nuovo 11310.

Eurostoxx: precedente target area 3450, nuovo 3400.

Future ftse mib: precedente target 21082, nuovo area 21300.

S & P 500: precedente target 2250, nuovo 2301.

Come si nota, target quindi convergenti sulla stessa area.

L’archiviazione delle proiezioni rialziste, ripeto, avverrà solo in caso di confermata rottura dei riferimenti supportivi dinamici, indicati dal metodo.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te