Vitamine con minerali e antiossidanti ma il cervello senza questo ingrediente rischierebbe di morire

L’elisir di lunga vita passa anche da questo potentissimo antiossidante presente in questi 8 alimenti fondamentali per il nostro organismo. Così come vitamine con minerali e antiossidanti ma il cervello senza questo ingrediente rischierebbe di morire. Lo dice la scienza e non lo scopriamo certo adesso, ma tutte le modernità che ci circondano rischiano di farcelo dimenticare. Vediamo quale attività importante appoggiata dagli studi medici non dovremmo mai trascurare.

Il cervello è un muscolo da allenare

Quando parliamo di allenamento per tonificare i muscoli, solitamente ci riferiamo a tutti quelli del corpo, tranne il cervello. Troppo spesso dimentichiamo che questo muscolo fondamentale per le nostre attività quotidiane va curato e seguito. Sosteniamo tutti i giorni l’importanza di una dieta alimentare adeguata, ma anche i benefici dell’attività sportiva. E a proposito, ecco la dieta che sta rivoluzionando il Mondo eliminando completamente questo alimento. E, ne abbiamo visto l’importanza proprio nel lungo periodo della Pandemia. Ogni età ha assolutamente bisogno di allenare il cervello: da bambini per educarlo e svilupparlo, da grandi per mantenerlo in forma. Ecco perché una semplicissima partita a carte o a scacchi riveste un ruolo fondamentale nell’attività cerebrale, oltre che sociale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Vitamine con minerali e antiossidanti ma il cervello senza questo ingrediente rischierebbe di morire

Immergerci nella lettura di un buon libro secondo gli esperti e gli scienziati ci permette di attivare il cervello come pochissime altre attività. Addirittura, nelle terapie di ripresa post traumatica, il sistema della lettura è sempre più utilizzato dagli ospedali e dagli specialisti. Una delle prime conseguenze positive di leggere è il fatto di migliorare la nostra memoria. Leggere soprattutto dopo i 50 anni permette di allenare il cervello, ma anche di permettere alla memoria di mantenersi attiva. In questo senso la lettura, ad esempio di un thriller o di un giallo, secondo gli esperti, aiuta sia la memoria che il ragionamento più di qualsiasi altra lettura.

Perché la lettura fisiologicamente ci rilassa

Leggere è da sempre il classico sistema per rilassarci e cercare di addormentarci prima e serenamente. Questo non accade per caso, ma perché una lettura rilassante permette di abbassare la pressione sanguigna. Addirittura, la lettura di libri meditativi, filosofici e religiosi può aiutare anche nella battaglia contro i disturbi della mente e alcuni tipi di malattie mentali. Secondo una recente ricerca inglese, basterebbero pochi minuti al giorno, da 5 a 10, per abbassare il nostro livello di stress. Addirittura, dedicando una trentina di minuti al giorno del nostro tempo alla lettura, potremmo abbassare la tensione emotiva del 70%.

Approfondimento

La nuova dieta per il cervello che sta destando scalpore in tutto il mondo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te