Vita facile in cucina grazie a questo astuto trucchetto a cui pochi pensano

Quando si parla di cucina si usano spesso i termini “fantasia” e “creatività”. Del resto, la passione per la cucina è una vera e propria arte. È però anche vero che davanti ai fornelli, qualche regola va comunque rispettata. Nelle ricette salate è consentita un po’ più di elasticità ma, soprattutto per i dolci e la pasticceria, bisogna seguire ricette, dosi e procedimenti in maniera piuttosto rigida. Dobbiamo allora scegliere specifici ingredienti e soprattutto attenerci scrupolosamente alle quantità indicate.

La bilancia è quindi uno strumento indispensabile in cucina. Quel che si potrebbe definire “un attrezzo del mestiere”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Mentre siamo affaccendati ai fornelli, specie se siamo di fretta o impegnati a fare più cose insieme (cosa che succede assai spesso alle donne!), può capitare di non trovare la bilancia.

Un’altra situazione classica e sfortunata è la seguente: abbiamo predisposto tutti i nostri ingredienti ben ordinati sul piano di lavoro. Stiamo per pesarli, e la bilancia ci abbandona sul più bello perché si sono scaricate le pile. Ed ovviamente, noi abbiamo finito la scorta di stilo! Insomma, una congiuntura astrale malefica che sembrerebbe aver voglia di farci abbandonare l’idea di preparare quei fragranti biscottini con una farina speciale o quella torta di carote bella alta e sofficissima perfetta per la colazione.

Che fare dunque? Assolutamente non ci dobbiamo scoraggiare né tanto meno abbandonare i nostri programmi. Stiamo infatti per mostrare una semplice soluzione.

Vita facile in cucina grazie a questo astuto trucchetto a cui pochi pensano

Elencheremo gli ingredienti più utilizzati in cucina indicando, per ognuno di essi, la quantità che ne può contenere un cucchiaio, una tazza o un bicchiere. Insomma, un accessorio comune che tutti abbiamo sempre a portata di mano in cucina.

  • Farina: un cucchiaino ne contiene circa 10 grammi ed un cucchiaio da minestra 25 grammi
  • Latte e olio: un bicchiere è pari a circa 220 grammi di prodotto, mentre la classica tazzina da caffè ne contiene 60 grammi. Un cucchiaio corrisponde a 12 grammi mentre il cucchiaino da tè alla metà esatta, ovvero 6 grammi
  • Zucchero: un bicchiere si riempie con 200 grammi circa di zucchero, mentre un cucchiaio contiene 20 grammi di prodotto

Avremo così vita facile in cucina grazie a questo astuto trucchetto a cui pochi pensano. Ci siamo limitati agli ingredienti base che in genere servono per la realizzazione di impasti sia dolci che salati. Per la maggior parte degli altri alimenti, questa conversione non è necessaria o non avrebbe senso. Per le uova, ad esempio, si ragiona a numero. Per altro, tipo cacao, zucchero a velo, sale e pepe… di solito ci si regola con pizzichi e spolverate, ed in base al gusto personale.

Approfondimento

La quantità giusta di riso per ogni tipo di pietanza per piatti golosi ma nelle giuste dosi per non appesantirsi e mantenersi in linea

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te