Visibilia Editore è stato il migliore titolo della settimana appena conclusasi. È arrivato il momento della riscossa?

A fine ottobre il titolo Visibilia Editore era salito agli onori della ribalta per un rialzo di circa il 50% in una settimana. Questo exploit rialzista, però, non aveva avuto seguito e il ribasso era continuato indisturbato. Basti pensare che da inizio novembre 2021 fino a settimana scorsa ci siamo sempre occupati di Visibilia Editore per le sue pessime performance a livello settimanale. Questa volta, però, le cose sono cambiate. Infatti, Visibilia Editore è stato il migliore titolo della settimana appena conclusasi. È arrivato il momento della riscossa?

Innanzitutto illustriamo brevemente i motivi che hanno spinto in alto il titolo.

Il consiglio di amministrazione ha approvato il piano industriale 2022-2024 che prevede un margine operativo lordo in crescita, da un passivo di 155mila euro nel 2022 a un valore positivo di 314mila euro nel 2024. Tanto è bastato per mettere la ali al titolo.

Dal punto di vista grafico, però, nulla è cambiato rispetto a quanto scrivevamo settimana scorsa e a quanto previsto dalla proiezione ribassista in corso. Aggiungiamo che un’inversione rialzista si potrebbe concretizzare solo nel caso di una chiusura settimanale superiore a 1,408 euro. In questo caso la proiezione sarebbe quella indicata in figura dalla linea tratteggiata.

Avvertenza

Prima di concludere c’è un’importante osservazione da fare. A oggi la capitalizzazione di Visibilia Editore è poco più di 300.000 euro. Un livello che espone le quotazioni del titolo a possibili forti escursioni scatenate anche da piccoli capitali investiti. Basti pensare che il controvalore medio giornaliero scambiato sul titolo è inferiore ai 10.000 euro.

Nelle ultime settimane, però, dopo avere assistito a un rinnovato interesse per il titolo, tanto che il volume degli scambi erano quasi decuplicati, tutto era rientrato nella normalità. Nel corso della settimana appena conclusasi, invece, abbiamo assistito a una nuova esplosione di volumi tanto che siamo passati a scambi medi giornalieri di oltre 50.000 euro. Andando, però, a guardare nel dettaglio, ci si rende conto che tutti gli scambi della settimana sono stati concentrati praticamente solo in due sedute.

Non deve, quindi, meravigliare che negli ultimi 3 mesi è stato più volatile del 90% dei titoli italiani, muovendosi tipicamente del +/- 20% a settimana.

Nonostante la ridotta capitalizzazione e la forte volatilità, notiamo che sul titolo gli scambi sono abbastanza costanti. Mediamente, infatti, anche se in aumento negli ultimi mesi, la probabilità che non ci siano scambi su Visibilia Editore è di poco inferiore al 5%.

Visibilia Editore è stato il migliore titolo della settimana appena conclusasi. Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Visibilia Editore (MIL:VE) ha chiuso la seduta dell’8 aprile a quota 1,39 euro, in ribasso del 2,88% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

visibilia editore

 

Approfondimento

Un rialzo settimanale di questa portata non si vedeva sul Ftse Mib Future da oltre 2 mesi. Cosa attendersi nelle prossime settimane?

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te