Vertigini, stanchezza e sudorazione eccessiva potrebbero indicare la mancanza di quest’importante vitamina ma attenzione all’alimentazione e a queste patologie

Ciascuno ha la libertà di scegliere l’alimentazione che ritiene più adatta a se stesso. Tuttavia, indipendentemente dall’essere vegetariani, vegani o carnivori, è bene tenere sempre in considerazione ciò di cui il corpo ha bisogno. Non far mancare all’organismo i nutrienti fondamentali è necessario ad evitare debolezza, carenza di energia, disattenzione e non solo.

Infatti, dalla presenza di alcune vitamine dipende il corretto funzionamento di moltissimi meccanismi vitali. Per esempio, è noto che unghie deboli e che si spezzano facilmente possono essere sintomo della mancanza di alcuni oligoelementi e di ferro. Stessa cosa può accade quando i capelli si presentano sfibrati e molto secchi.

Ma gli avvertimenti dell’organismo in carenza possono manifestarsi in altri modi. Oggi analizziamo quando vertigini, stanchezza e sudorazione eccessiva potrebbero essere sintomo di mancanza di una specifica vitamina del gruppo B.

Queste, insieme alla vitamina C, appartengono alla specie delle vitamine idrosolubili. Ciò significa che l’unico modo per procurarsele è attraverso il cibo. Essi si distinguono in B1 tiamina, B2 riboflavina, B3 niacina, B5 acido pantotenico, B6 piridossina, B8 biotina, B9 acido folico e B12. La giusta dose di vitamine B assicura energia e protegge da alcune patologie cardiovascolari, neurologiche e dei tessuti.

Vertigini, stanchezza e sudorazione eccessiva potrebbero indicare la mancanza di quest’importante vitamina ma attenzione all’alimentazione e a queste patologie

Ci sono sintomatologie che, se manifestate insieme, possono fungere da campanello di allarme e dirci qualcosa sulla situazione di salute del nostro corpo. Col caldo estivo è possibile che si presentino disagi quali vertigini, debolezza, affaticamento muscolare dopo sforzi minimi e affanno nel respiro.

Chi soffre particolarmente il caldo può anche mostrare segni di pallore evidente e perdita di sensibilità a piedi e mani, con sudorazione copiosa. Tuttavia, questi sintomi che spesso si riconducono alla mal sopportazione delle alte temperature potrebbero essere sintomi della mancanza di vitamina B12.

Questa, diversamente dalle altre vitamine, viene contenuta nel fegato in quantità abbondanti come scorta per l’organismo. Tale è la quantità conservata che servono anni per esaurirne le riserve. Chi sceglie un’alimentazione vegana o vegetariana, però, è più incline ad averne carenza. Infatti, la B12 è presente in natura solo in alimenti d’origine animale quali uova, carne e frattaglie, latte, molluschi, salmone e tonno.

Esistono in natura vegetali che contengono B12, ma in proporzioni scarse. Pertanto, chi sceglie una dieta priva degli alimenti elencati sopra, dovrebbe sempre tenere in considerazione questo aspetto. In alcuni casi, però, il problema potrebbe derivare da patologie di tipo epatico o da un assorbimento inadeguato. Patologie come malattia infiammatoria intestinale, infezione da tenia, AIDS, infestazione di batteri, uso di farmaci antiacidi e metformina, possono essere causa.

Lettura consigliata

Sembra incredibile ma le rughe del viso potrebbero rivelare come stiamo e la presenza di patologie ed ecco i fattori scatenanti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te