Verso nuovi rialzi di Gian Piero Turletti

VERSO NUOVI RIALZI?

Intervista a Gian Piero Turletti

Autore Magic box in 7 passi

 

Perché le borse dovrebbero andare verso nuovi rialzi, da un punto di vista tecnico?

Possiamo considerare la prima parte dell’anno borsistico sulle principali piazze azionarie, quello che va fino al periodo estivo, come una sorta di distribuzione di medio termine, che poi ha fatto sentire i suoi effetti sino ai recenti minimi.

Usando grafici a barre settimanali, e considerando come segnali rilevanti solo quelle in chiusura settimanale, anche al fine di limitare il rumore di fondo di segnali potenzialmente errati, notiamo che abbiamo assistito ad una rottura significativa solo nel periodo che va da giugno in avanti, con una qualche differenza di tempistica tra i diversi indici.

In particolare, sull’Eurostoxx e sul Dax abbiamo assistito alla rottura ribassista in giugno, sul nostro Ftse mib e sullo S & P 500 ad agosto.

Da quel momento si potevano formulare rilevanti analisi sul futuro degli indici azionari.

Quali proiezioni conseguivano a tale analisi, e come sono andate le cose nella realtà?

Un buon sistema di analisi, sia esso un trading system, sia esso un metodo di proiezione, deve mantenere risultati validi nel tempo ed in diverse situazioni di mercato, e, continuando a testare il metodo, rapportato alla situazione reale, anche in questo caso si potevano ottenere indicazioni poi prossime all’andamento reale dei mercati.

In particolare, sul Dax era previsto un target in overshooting in area 9300 entro fine ottobre, sull’Eurostoxx un target in area 3000 entro la metà di ottobre, sul Ftse mib un target in area 20330 con primo setup entro metà agosto, sullo S & P 500 un target in area 19660 verso metà agosto.

La dinamica dei corsi ha centrato o approssimato tali obiettivi, e da tali bottom i corsi sono risaliti in modo deciso.

E quando il mercato esprime una conferma delle proiezioni, abbiamo un segnale statisticamente rilevante di inversione.

Possiamo considerare definitivamente archiviato il ribasso?

Possiamo dire che il rialzo in corso può considerarsi in vigore almeno sino alla tenuta dei minimi raggiunti la scorsa settimana.

Un segnale decisamente negativo sarebbe la rottura di tali minimi in chiusura dell’ottava in corso.

Comunque va detto che non siamo ancora fuoriusciti dai canali ribassisti che il deterioramento della situazione tecnica, prodottasi sino ai recenti minimi, ha nel frattempo determinato, ragion per cui troviamo dei livelli di resistenza dinamica, su grafici a barre settimanali, ancora lontani.

In particolare:

S & P 500: area 2070/2080

Dax: area 10880/10900

Eurostoxx: area 3500

Ftse mib: area 23300/23400.

 

 

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te