Veramente incredibile questa antica ricetta della nonna di una zuppa alla campagnola  

Questa ricetta fa parte di quelle tradizioni intramontabili della cultura contadina italiana ed è una di quelle cose da preservare assolutamente. Questo antico patrimonio di ricette della nonna, esprime tutta la sua bontà nella semplicità di esecuzione e nel gusto autentico e genuino, come solo una volta si poteva fare. È veramente incredibile questa antica ricetta della nonna di una zuppa alla campagnola.

Una gustosissima zuppa di fagioli

Realizzare una gustosa zuppa di fagioli non è da tutti i giorni. Solo i segreti delle nostre nonne posso aiutarci. Sono procedure semplici ma che vanno rispettate nei particolari per avere i risultati attesi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Si tenga presente che molti prodotti dell’industria odierna sono addizionati con insaporitori e altre sostanze per renderli più graditi al palato, ma che non riflettono la bontà del prodotto di base. Il nostro consiglio per queste ricette semplici è di utilizzare se possibile prodotti da agricoltura biologica.

Ingredienti

  • 250 gr di fagioli;
  • una puntina di bicarbonato;
  • 1 dl di olio evo;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 6 pomodori pelati;
  • prezzemolo;
  • sedano;
  • peperoncino (opzionale);
  • sale q.b.:
  • fette di pane raffermo.

Preparazione

Lavare e mettere a cuocere i fagioli in acqua fredda, senza sale. Appena cominciato il bollore, aggiungere una piccolissima puntina di coltello di bicarbonato. Si rimestano i fagioli e si abbassa la fiamma per ottenere una cottura a fuoco lento.

A metà cottura condire con un decilitro di olio evo, uno spicchio d’aglio, 6 pomodori pelati, un ciuffetto di prezzemolo tritato e poco sedano. Durante la cottura coprire adagiando il coperchio sul cucchiaio di legno a bordo pentola.

Veramente incredibile questa antica ricetta della nonna di una zuppa alla campagnola

A cottura ultimata aggiungere il sale e far cuocere ancora un po’.

Far friggere le fette di pane raffermo oppure abbrustolirle sulla piastra. Disporre le fette nei piatti e versare la zuppa bollente, per infine servire.

Chi vuole può aggiungere un po’ di peperoncino in cottura, oppure alla fine del peperoncino macinato. Un piatto semplice ma di gusto assicurato.

Ecco come avere delle patatine fritte croccanti e morbide.

Consigliati per te