Venti di ribasso si agitano a Piazza Affari ma la partita sul Ftse Mib Future è ancora tutta da giocare

Nelle ultime sedute venti di ribasso si agitano a Piazza Affari ma la partita sul Ftse Mib Future è ancora tutta da giocare.

La settimana che si è appena chiusa, infatti, ha visto le quotazioni agitarsi tanto, ma alla fine, dopo l’apertura in gap di lunedì, è stato un susseguirsi di alti e bassi che hanno visto le quotazioni praticamente immobili.

Per quantificare quanto appena detto: dalla chiusura di venerdì 26 febbraio il Ftse Mib Future ha guadagnato lo 0,55%; dall’apertura di lunedì le quotazioni hanno perso lo 0,24%.

Venti di ribasso si agitano a Piazza Affari ma la partita sul Ftse Mib Future è ancora tutta da giocare: i livelli da monitorare secondo l’analisi grafica

Alla chiusura del 5 marzo il Ftse Mib Future ha visto chiudere le sue quotazioni a 22.955 in ribasso dello 0,61% rispetto alla seduta precedente. La settimana, invece, si è conclusa con una variazione al rialzo dello 0,55%.

In chiusura di settimana scorsa titolavamo Settimana prossima sarà decisiva per capire se il Ftse Mib Future tornerà a breve in area 20.000. Dopo che un’altra settimana si è conclusa possiamo dire che la situazione è ancora molto incerta, almeno nel breve e medio periodo. Nel lungo periodo, infatti, la situazione è abbastanza bene definita e rimandiamo alla sezione sul time frame mensile.

Sul giornaliero la tendenza in corso è ribassista, ma le quotazioni stanno cercando in tutti i modi di partire al rialzo. Trovano, però, un fortissimo ostacolo in area 23.020 che continua a spingerle al ribasso.

Nel breve periodo, quindi, la situazione è molto chiaro. Fino a quando non avremo una chiusura giornaliera superiore a 23.020 la tendenza rimane al ribasso come certificato anche dal segnale di vendita dello Swing indicator.Qualora, invece, dovessimo assistere a una chiusura superiore a 23.020 e/o un segnale di acquisto dello Swing Indicator, allora la tendenza in corso invertirebbe al rialzo.

Nel medio periodo la situazione è molto delicata. Sono ormai cinque settimane, infatti, che le quotazioni stanno cercando di rompere al rialzo la resistenza in area 23.300 (II obiettivo di prezzo). Questa debolezza, accompagnata da un segnale di vendita dello Swing Indicator, potrebbe preludere a un’accelerazione ribassista con obiettivo in area 20.000. Un primo indizio in tal senso si avrebbe con una chiusura settimanale inferiore a 22.200.

Time frame giornaliero

Ftse Mib Future

Ftse Mib Future: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame settimanale

Ftse Mib Future

Ftse Mib Future: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Nel lungo periodo la rottura in chiusura di febbraio di area 21.900 (I obiettivo di prezzo) rappresenta un grande segnale di forza per i rialzisti che a questo punto sono diretti verso area 30.700 (II obiettivo di prezzo), prima, e 39.250 (III obiettivo di prezzo), poi.

Il mese di marzo è appena iniziato, ma come si porrà la sua chiusura rispetto al livello in area 21.900 sarà decisivo per capire gli sviluppi di lungo periodo.

Ftse Mib Future

Ftse Mib Future: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te