Venerdì 12 sarà la data fatidica: CIG a tutti, parola di Tridico. Altrimenti…

Venerdì 12 sarà la data fatidica: CIG a tutti, parola di Tridico. Altrimenti…

La data del 12 si avvicina, quella dove si decide tutto. Il destino di centinaia di migliaia di lavoratori (forse più) e, forse, quella di Pasquale Tridico, presidente dell’Inps. Venerdì 12 sarà la data fatidica: CIG a tutti, parola di Tridico. Venerdì saranno pagate tutte le domande di cassa integrazione straordinaria

E se non verranno pagate cosa accadrà? Ve lo riveliamo noi.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Venerdì 12 sarà la data fatidica: CIG a tutti, parola di Tridico

Veniamo al fatto. A distanza di 3 mesi dall’inizio della quarantena, ancora ci sono dei lavoratori che non hanno ricevuto la cassa integrazione. Il Governo dice di avere stanziato i soldi, l’Inps, che la dovrebbe erogare, dice che ci sono stati dei piccoli ritardi. Un rimpallo di responsabilità che però ancora non ha risolto il problema di centinaia di migliaia di lavoratori, senza stipendio da 3 mesi.

Ma adesso questi lavoratori vedono la luce: venerdì 12 giugno avranno sul conto la loro agognata cassa integrazione. Lo ha confermato Pasquale Tridico in una intervista. Entro venerdì 12 giugno saranno pagate le 419mila domande di cassa integrazione in deroga (CIG), è la promessa del presidente dell’Inps.

L’Inps e il suo presidente nell’occhio del ciclone

E’ dall’inizio della crisi che l’Inps, e Pasquale Tridico, sono nell’occhio del ciclone. Ricordiamoci del primo giorno di richiesta dei bonus per le partite IVA, quando andò in crisi il portale. Il presidente dell’Inps dette la colpa ad un attacco hacker. O quando il presidente fece una dichiarazione per lo meno avventata sulle risorse disponibili per il pagamento delle pensioni.

Inoltre sono settimane che l’Inps viene accusata di ritardi nella erogazione della cassa integrazione straordinaria. La linea difensiva di Tridico è oscillata tra difesa e promesse. Difesa dell’operato dell’Istituto non attrezzato per gestire una così gande mole di lavoro. Continue promesse sull’evasione delle richieste CIG in tempi rapidi.

Infatti, non è la prima volta che Pasquale Tridico promette che le domande di cassa integrazione saranno pagate in pochi giorni.

Adesso ha dichiarato solennemente che tutti i lavoratori che aspettano i soldi della CIG verranno liquidati entro venerdì 12. I lavoratori se lo sono segnato sul calendario. E anche noi. Se ciò non avverrà, il Governo non potrà non trarre le conseguenze di una ennesima promessa mancata.

 

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.