Veloce e sempre delizioso il salame di tonno in versione light

Qualcuno lo definisce un piatto tipicamente estivo, perché servito freddo e privo di cottura. Ma, il cosiddetto salame di tonno, alle volte nella variante polpettone, si presta benissimo a tutte le stagioni dell’anno. Soprattutto, grazie anche alla presenza della maionese in alcune sue varianti, parliamo di un piatto molto amato dai nostri bambini. Veloce e sempre delizioso il salame di tonno in versione light che presentiamo in questa ricetta a cura dei nostri Esperti di cucina. Andremo a preparare un salame di tonno per 5 persone, con dosi abbondanti, trattandosi comunque di una ricetta che si presta particolarmente ai bis. Versione light, che non prevede l’utilizzo della famosa maionese.

Gli ingredienti

Veloce e sempre delizioso il salame di tonno in versione light con questi ingredienti:

a) 500 grammi di tonno sott’olio;

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

b) 5 cucchiai di pane grattugiato,

c) 5 uova,

d) 5 cucchiai di formaggio grattugiato, possibilmente parmigiano o padano,

e) sale.

Se volessimo renderlo ancora più leggero, potremmo tranquillamente utilizzare il tonno al naturale. Per quanto riguarda invece il pane grattato, pur essendo più comodo quello confezionato e già pronto, consigliamo di utilizzare quello proveniente dal nostro pane vecchio.

La preparazione

  • Cominciamo scolando bene il tonno, privandolo dell’olio di conservazione e, frullandolo in un mixer;
  • mettiamolo in una terrina, in cui uniremo il formaggio grattugiato, il pane grattato e le uova. Regoliamo eventualmente con un pizzico di sale. Mescoliamo il tutto in maniera vigorosa, formando un impasto omogeneo, ma abbastanza solido;
  • plasmiamo il classico salame, avvolgendolo in un tovagliolo e legandolo come faremmo con un arrosto;
  • prendiamo una pentola con dell’acqua, mettiamola sul fuoco e saliamola;
  • quando inizia la bollitura, inseriamo in acqua il salame, facendolo cuocere per una ventina di minuti a fuoco basso;
  • togliamolo dall’acqua, priviamolo dell’involucro e affettiamolo. D’estate lo consumeremo freddo, ma è molto piacevole anche adesso, a temperatura ambiente.

Una volta affettato, possiamo servirlo con una goccia di limone, adornandolo con la famosa maionese o con qualche salsina particolare. La nostra ricetta, quella light, consiglia di gustarlo così semplice, solo con un goccio di limone. Per completare il menù, suggeriamo un gustosissimo dolce di Carnevale nell’approfondimento sottostante.

Approfondimento

Il dolce di Carnevale più saporito e cucinato d’Italia

Consigliati per te