Utilizzare l’acqua della mozzarella per rendere la focaccia alta e soffice

Nel corso del tempo abbiamo imparato che non si butta via niente. Perché sprecare quando abbiamo la possibilità di riciclare? Per esempio, l’acqua della mozzarella vale oro per 3 funzioni tramandate dalle nonne. Chiamata anche acqua di governo, trattasi del liquido che troviamo dentro le buste, il quale è prezioso per la quantità di sali minerali e proteine.

Molti la utilizzano per abbeverare le piante. In questo modo, le nostre piantine crescono sane e rigogliose. Altri, invece, la usano in cucina. Ebbene sì, l’acqua della mozzarella è molto utile in ambito culinario, tramite essa è possibile realizzare diverse pietanze.
Una di queste è la focaccia, che tutti adoriamo. Soffice e croccante allo stesso tempo, la focaccia non ha eguali. La classica è con olio EVO e rosmarino, dal gusto inimitabile. Ma anche le altre versioni non scherzano.

Basti pensare alla focaccia con il pesto alla genovese, oppure a quella condita con olive e pomodorini. Gli ingredienti sono pochi e semplici da reperire. Farina, acqua, lievito, latte, zucchero, olio e sale. Ma, a seconda delle esigenze, possono anche cambiare.

Sicuramente, una focaccia fatta con l’acqua della mozzarella non l’abbiamo mai vista né assaggiata. Ma provare per credere. Ecco, quindi, come utilizzare l’acqua della mozzarella per rendere la focaccia indimenticabile.

Ingredienti

Per una teglia di focaccia farcita con olive, rosmarino e pomodori secchi ecco cosa occorre:

  • 500 g di farina 0 o 1, di cui 150 g manitoba;
  • 300 g di acqua di mozzarella;
  • zucchero;
  • olio EVO;
  • olive;
  • pomodori secchi;
  • rosmarino;
  • pepe.

Come utilizzare l’acqua della mozzarella per rendere la focaccia alta e soffice

Prendiamo una ciotola e inseriamo entrambe le farine, un cucchiaio di zucchero e mezzo cucchiaino di lievito di birra. Mescoliamo e a poco a poco versiamo l’acqua della mozzarella, continuando ad impastare.

Successivamente, aggiungiamo 3 cucchiai di olio EVO e impastiamo fino ad ottenere un composto omogeneo e idratato. Inseriamo l’impasto nella ciotola e copriamo con un canovaccio o con la carta trasparente, affinché lieviti.

Non appena sarà raddoppiato di volume, prendiamo la teglia e versiamo dell’olio. Spianiamo l’impasto, versiamo un altro po’ d’olio e lasciamo riposare per un’altra ora. Dopo di che con il dito facciamo dei buchi equidistanti sull’impasto e aggiungiamo i pomodori secchi, le olive e il pepe.

Bagniamo le mani d’acqua naturale e scrolliamo su tutto l’impasto. Inforniamo per circa mezz’ora a 180°, se abbiamo il forno statico. Non appena sarà pronta, aggiungiamo il rosmarino e aspettiamo che raffreddi leggermente.

Lettura consigliata

Cosa abbinare alle zucchine tonde ripiene in padella o al forno in 5 minuti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te