Usare l’aceto in questi vari modi lascerà a bocca aperta

Una bottiglia di aceto in casa l’abbiamo tutti. Il suo consumo è solitamente alimentare ma con questo articolo vogliamo dare alcune informazioni in merito ad un uso per le pulizie, per tonificare e disinfettare. Usare l’aceto in questi vari modi lascerà a bocca aperta. Prima di tutto, però, specifichiamo che bisogna utilizzare l’aceto bianco, perché non ha lo stesso effetto straordinario del rosso oppure di quello di mele.

L’aceto serve per pulire

In questo periodo, ognuno di noi, presta maggiore attenzione alla pulizia degli oggetti. Vediamo in cosa può servire l’aceto bianco.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

In un altro articolo abbiamo già parlato della pulizia dei taglieri in legno.  Quest’ultimi temono il detersivo perché indebolisce le fibre di legno. Invece, ora, focalizziamo l’attenzione sull’aceto per pulire le spazzole del tergicristallo. Infatti basta prendere un panno imbevuto di aceto, passare un paio di volte per tutta la lunghezza e torneranno nuove.

Usare l’aceto in questi vari modi lascerà a bocca aperta

Molti non sanno che l’aceto aiuta ad eliminare gli odori di fumo in casa. Basta prendere una ciotola poco profonda e riempirla di aceto. In una notte non si sentirà più nulla.

Gli inconvenienti in casa sono sempre all’ordine del giorno. Quante volte è colata la cera sul mobile regalato dai nostri nonni. Ebbene in questo caso l’aceto rimuove le macchie da cera fusa. Bisogna prendere un phon e ammorbidire la cera raccogliendola con carta assorbente. Quindi rimuovere ciò che resta strofinando un panno imbevuto di una soluzione di parti uguali di aceto e acqua. Infine pulire con un panno morbido e assorbente.

Inoltre l’aceto riesce a rimuovere i segni di bruciatura dalla piastra del ferro. Per ottenere questo effetto, strofinare con una pasta fatta da parti uguali di aceto e sale scaldati in un pentolino. Infine con un panno imbevuto di acqua pulita si toglie il residuo.

In soccorso per il corpo

Dopo aver visto come l’aceto ha risolto alcuni inconvenienti tra le mura domestiche, capiamo quali effetti può avere sul nostro corpo. Spesso dopo aver mangiato aglio o cipolla, l’alito non è dei migliori.

Perciò bisogna rinfrescare la propria bocca in qualche modo. Per ottenere benefici in modo semplice e veloce è  sciacquare la bocca con una soluzione a base di aceto e sale da versare in bicchiere di acqua tiepida. Infine l’aceto aiuta a lenire il mal di gola basta fare dei gargarismi di un preparato di aceto e sale in un bicchiere di acqua tiepida. Ecco perché usare l’aceto in questi vari modi lascerà a bocca aperta.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te