L’uovo usato in questo modo lascia tutti a bocca aperta

L’uovo usato in questo modo lascia tutti a bocca aperta. Questo alimento che contiene proteine e minerali eccellenti per la salute delle ossa, non fa che stupirci. Ecco, dal tuorlo al guscio, vecchi e nuovi rimedi da attuare e come utilizzarlo senza metterlo in padella. Ma, suggeriscono gli Esperti di Beauty di ProiezionidiBorsa, per regalarsi un corpo più sano e più bello.

L’uovo sodo che sveglia il viso

Le donne cinesi utilizzano l’uovo sodo intero per svegliare il viso e far sparire le occhiaie di primo mattino. Appena sbucciato dal guscio, lo passano ancora tiepido sotto gli occhi, con un movimento delicato. E poi tamponano con cubetti di ghiaccio avvolti in un tovagliolo di carta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Fast Lifting, la crema innovativa che elimina tutti gli inestetismi velocemente

SCOPRI IL PREZZO

FastLifting

Tuorlo d’uovo o maionese?

Il tuorlo d’uovo mescolato a succo di limone è un nutriente eccezionale per i capelli secchi. Molti shampoo ricostituenti per il fusto del capello sono a base di tuorlo d’uovo.

Qualcuno preferisce assumerlo in emulsione, aggiungendo anche olio di oliva. In pratica, quando facciamo la maionese in casa, possiamo tenerne via un po’ per nutrire i nostri capelli.

I mille usi dell’albume

Ma la parte più versatile dell’uovo è senz’altro l’albume. Montato a neve, diventa un eccellente lenitivo doposole o contro le punture di insetti. Allevia il dolore ai talloni e ai muscoli.

Unito al succo del limone e lasciato in posa sul viso come una soffice nuvola, attenua le macchie della pelle e le rughe occhi dette “zampe di gallina”.

L’albume unito a farina diventa una colla non nociva per giocare al collage con i piccolissimi. Ma è perfetto anche per aumentare la tenuta delle vernici e per pulire scarpe e borse di pelle.

L’uovo usato in questo modo lascia tutti a bocca aperta

Il guscio delle uova contiene minerali eccellenti per la salute delle ossa. Ma per utilizzarlo dobbiamo scegliere quello delle uova biologiche, prodotte senza somministrazione di medicinali agli animali.

Deve essere lavato bene, poi bollire in acqua per almeno venti minuti. A questo punto possiamo infornare i gusci a 200 gradi per sterilizzarli ancora e seccarli.

E poi polverizzarli con un macinacaffè. La polvere dei gusci possiamo utilizzarla, un pizzico alla volta, nell’acqua, per fare il caffè per renderlo migliore.

Può essere aggiunta in minima quantità in una frittata insieme al parmigiano, ma anche al cibo umido del cane e del gatto.

Possiamo aggiungerla alla terra dei vasi nei quali coltiviamo i pomodorini rampicanti, il vanto del nostro orto verticale.

Consigliati per te