Uno dei più antichi ed utili consigli della nonna che in pochi ricordano di seguire

Siamo alle porte dell’inverno ed ecco che potrebbe tornare utile seguire uno dei più antichi ed utili consigli della nonna che in pochi ricordano di seguire. Si tratta della famigerata maglia della salute. In questo articolo vedremo che cos’è la maglia della salute e perché è importante indossarla per stare sempre al calduccio.

La maglia della salute altro non è che una canotta, solitamente in cotone, anche se c’è chi preferisce la lana. Pare che indossare questo capo d’abbigliamento, specie quando ci si avvicina alle stagioni più fredde, abbia dei veri e propri effetti benefici per la salute. Infatti sembra che la maglia della salute, assorbendo il sudore e assicurando uno strato di calore uniforme tra noi e l’ambiente, sia in grado di ridurre notevolmente i malanni causati dal freddo, proteggendoci dagli sbalzi repentini di temperatura.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

I benefici della maglia della salute

Ebbene chi indossa la maglia della salute riesce davvero a ridurre i rischi di beccarsi un raffreddore. Ma i benefici della maglia della salute non finiscono qui. Indossarla può infatti aiutare anche a prevenire i dolori alla schiena, i dolori articolari e perfino ad evitare congestioni dopo pasti abbondanti. Quest’ultimo dato non è da sottovalutare visto e considerato che ci si avvicina al Natale. Dunque ancora più importante in questo momento è tenere a mente uno dei più antichi ed utili consigli della nonna che in pochi ricordano di seguire.

Che tessuto scegliere?

Come si accennava sopra, la maglia della salute può essere sia in cotone che in lana. Tuttavia, quando si deve scegliere il miglior tessuto per la maglia della salute è sicuramente meglio optare per il cotone. Infatti, quest’ultimo materiale assorbe il sudore ma non lo trattiene, mentre per la lana avviene il contrario. Questo quindi può causare problemi quando si è sottoposti a un repentino sbalzo di temperatura perché la lana si trasforma in un vero e proprio strato ghiacciato.

La lana è forse più indicata per la montagna, a patto però che non si sudi. Chi vive in città farebbe meglio a prediligere il cotone.

C’è infine una versione della maglia della salute che consente di trarre vantaggio sia dal cotone che dalla lana. Si può scegliere, infatti, un modello che sia di cotone nello strato interno, quello a contatto con la pelle e di lana in quello esterno.

Ecco quindi le informazioni utili riguardo ad uno dei più antichi ed utili consigli della nonna che in pochi ricordano di seguire.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te