Unipol chiude con un maxi dividendo per i soci

Profitti da capogiro per chi ha investito in Unipol 5 anni fa oppure a fine febbraio scorso. O anche soltanto alla fine di ottobre 2020. Il 2020 di Unipol è terminato con il botto. L’utile accumulato è infatti di ben 864 milioni di euro.

Bilancio positivo in un anno disastroso per tanti altri settori

Buone notizie anche per i soci dell’holding: per loro è infatti in arrivo un maxidividendo, bonus che l’anno precedente era venuto a mancare a causa degli accordi presi con l’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni).

Nonostante il calo rispetto alle cifre del 2019 (pari a 1.087 milioni di euro), i risultati in termini di utile raggiunti nel biennio 2019-2020 sono nettamente in linea con il piano industriale di tre anni stabilito dall’azienda. Infatti, su un obiettivo di due miliardi di profitto previsto entro la fine del 2021 ne sono già stati raggiunti circa un miliardo e 600 milioni in due anni.

Il bonus per i soci sarà più cospicuo

Un utile elevato implica dividendi maggiori per i soci del gruppo. Unipol, infatti, ha dichiarato tramite una nota che il CdA ha deliberato la distribuzione di cedole da 0,28 euro per azione.

Un incasso ben maggiore se confrontato con gli 0,18 euro che erano stati previsti nel 2019. Ciò permette a Unipol di avvicinarsi all’obiettivo di 600 milioni di euro in dividendi fissato per la fine del 2021.

L’evento che più consentito a Unipol di toccare cifre del genere è da ricercare nel ramo delle assicurazioni danni. Il vistoso calo degli incidenti a causa della pandemia, con il blocco della circolazione. Ciò ha permesso di mettere una pezza alle perdite subite altrove dal gruppo emiliano nelle polizze vita. Ma anche nei settori di diversificazione come immobiliare, alberghi e holding.

Unipol chiude con un maxi dividendo per i soci

Unipol chiude con un utile 2020 pari a 864 milioni di euro e con un maxi dividendo per i soci. In crescita anche i dati del settore assicurativo: Unipol Sai ha concluso, infatti, il 2020 con un utile netto di 853 milioni di euro (+18,3% rispetto al 2019). Propone ai suoi azionisti delle cedole da 0,19 euro per azione (+18,7% rispetto al 2019).

Risultati confortanti arrivano anche da UniSalute, con premi in aumento (+7,7%) rispetto alle cifre dell’anno precedente.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te