Un’idea sfiziosa e innovativa per gustare l’avocado senza le solite ricette

Negli ultimi anni il consumo di avocado è salito alle stelle.

Per le sue caratteristiche organolettiche e anche per il gusto fresco, l’avocado è molto apprezzato. È stato proclamato re dei “superfood”, perfetto per diete e regimi alimentari particolari. In genere l’avocado viene consumato in insalata o sotto forma di salsa di accompagnamento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Eppure si sarà sorpresi nello scoprire che, consumato da solo, questo frutto può diventare un piatto straordinario. Ecco pronta un’idea sfiziosa e innovativa per gustare l’avocado senza le solite ricette. Ci vorranno pochi minuti per trasformare l’avocado in un piccolo piatto gourmet da far invidia agli chef stellati. Colore e consistenza saranno i punti forti della ricetta.

Le proprietà dell’avocado

Perché si dovrebbe inserire l’avocado nella propria dieta? Le qualità organolettiche dell’avocado sono a dir poco uniche. La presenza di fibre, grassi buoni (monoinsaturi) e un’ampia varietà di vitamine ne fanno un alimento super nutriente.

Sebbene a 100 grammi di polpa di avocado corrispondano 160 calorie, questo frutto non fa ingrassare. Riesce ad attutire il senso di fame favorendo la perdita di peso in situazioni di regime alimentare. È stato dimostrata la sua azione protettiva nei confronti del sistema cardiovascolare e soprattutto come aiuto all’aumento della fertilità.

Un’idea sfiziosa e innovativa per gustare l’avocado senza le solite ricette

In questa ricetta si è pensato di non consumare l’avocado a crudo. Al contrario la cottura sarà fondamentale per renderlo ancor più appetitoso. Gli ingredienti necessari sono:

  • 2 avocado abbastanza morbidi;
  • succo di limone;
  • olio di oliva o di semi q.b ;
  • 2 cucchiai di semi misti tostati;
  • 1 cucchiaino di curry o paprika dolce;
  • pepe e sale;
  • 100g di songino, valeriana o altra lattuga;
  • germogli misti q.b.

Preparazione:

Per grigliare l’avocado sarà necessario tagliarlo in due metà e togliere il seme interno. Spennellare la polpa con olio e succo di limone. Riscaldare alla massima temperatura il grill del forno (200°C minimo). Grigliare l’avocado per qualche minuto e salarlo.

Nel frattempo mescolare i semi misti tostati con una presa di sale, pepe, del curry e un cucchiaino di olio. Ricoprire la superficie dell’avocado con il composto di semi. Effettuare infine un altro passaggio sotto il grill.

Nel frattempo preparare il piatto di portata adagiando il songino e i germogli misti al centro del piatto. Quando l’avocado sarà pronto, riporlo al centro del piatto e servire. È possibile sostituire o aggiungere ai semi delle lamelle di mandorle tostate. Queste esalteranno ancor di più il sapore dell’avocado.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te