Un’idea incredibile che nessuno si immagina per riciclare gli avanzi di saponette grazie ad un vecchio indumento conosciuto da donne e uomini

A tutti sarà capitato almeno una volta di avere in bagno un vassoietto su cui mettere una saponetta o sapone solido. In particolare, oggi, che sono tornati in voga per via della riduzione dei rifiuti.

Ancora più tipica è la situazione in cui ogni volta che il sapone sta per finire, gli si dà compagnia con un altro sapone.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

In questo modo, nel tempo, il vassoietto si sarà riempito di tante ricche varianti di sapone solido. Avere una varietà di saponi in bagno sicuramente lo rende più profumato, ma al contempo si tende a sprecare il resto delle saponette.

Questo perché solitamente c’è l’abitudine di usarne quasi sempre una. Oppure si tende subito a usare quelle più consistenti perché le altre ormai sono diventate troppo piccole.

In realtà, anche se rimpicciolite dopo l’uso, queste piccole saponette possono comunque essere molti utili. Purtroppo, però, si tende a cedere alla tentazione di liberarsi di questi piccoli rimasugli.

Le saponette possono essere riutilizzate per risparmiare prodotto e denaro

Anche se non è sempre facile consumare la saponetta fino alla fine, non tutti sanno che gettarle via comporta uno spreco di prodotto ma anche di denaro. Il motivo è che ci sono dei modi con cui poterle riutilizzare evitando di fare altri acquisti specifici.

Un esempio sono gli acquisti di un bagnoschiuma o guanti insaponati per la doccia. Esiste, infatti, un’idea incredibile che nessuno si immagina per riciclare gli avanzi di saponette grazie ad un vecchio indumento conosciuto da donne e uomini.

Qui di seguito lo andremo a spiegare. Inoltre, scopriremo come poter riciclare non solo i residui di sapone solido, ma anche un vecchio indumento che spesso tendiamo a buttar via.

L’indumento che non ci si aspetta

Stiamo parlando dei collant che nella loro versione più leggera tendono a rovinarsi e a rompersi più facilmente.

In realtà, piuttosto che buttarli, si possono riutilizzare come piccolo sacchetto in cui raccogliere i residui delle saponette o dei saponi solidi.

Basta inserire dalla punta del vecchio collant tutti i rimasugli di saponi e una volta riempito chiudere l’estremità aperta annodandola. Fatto ciò, il sacchetto, appena viene passato sotto l’acqua durante la doccia, lo si potrà utilizzare come una normale spugna saponata. Oppure anche come un guanto per il corpo con funzione esfoliante.

Ecco, quindi, un’idea incredibile che nessuno si immagina per riciclare gli avanzi di saponette grazie ad un vecchio indumento conosciuto da donne e uomini.

Consigliati per te