Unicredit in rialzo, è il caso di comprare?

Unicredit sale a Piazza Affari del 2,37% e si porta a 2,68.

Cosa spinge il titolo al rialzo?

Come riporta il sito investing.com:e’ stata diffusa la notizia della vendita di un portafoglio di crediti in sofferenza legati a imprese.

La vendita è stata realizzata tramite la sussidiaria bulgara UniCredit Bulbank a B2 Kapital e si tratta di un portafoglio di crediti garantiti/chirografari in sofferenza regolamentati dal diritto bulgaro per un totale di circa 93 milioni di Euro.

L’operazione rientra nel piano di ristrutturazione di Unicredit, la cui assemblea ha approvato all’unanimità un aumento di capitale da 13 miliardi nel corso dello scorso 12 Gennaio.

Nel frattempo, il Ceo Jean Pierre Mustier ha annunciato lo stop alla sponsorizzazione della Champions Leage. “La sponsorizzazione della Champions League è finita”, ha affermato in un’intervista alla stampa tedesca, “l’ho deciso il giorno stesso del mio arrivo”.

“Il contratto con la Uefa”, ha spiegato Mustier, “non sarà rinnovato una volta arrivato a scadenza nelal primavera del 2018”. Secondo l’Ad, in questo modo sarà possibile risparmiare oltre 50 milioni l’anno e “salvare così molti posti di lavoro”.

Analisi di Proiezionidiborsa

Come comportarsi? E’ un’occasione di acquisto o di vendita?

Cosa attendere nei prossimi giorni, fino alla fine del mese?

Quale è il trend proiettato? Cosa monitorare?

Trend mensile

Unicredit

Trend ribassista. Possibili rimbalzi  fino all’area 2,65/2,72. Il trend diventa rialzista  solo con chiusure daily superiori ai 2,76. Long sopra 2,76. Short sotto 2,65.

 

Attenzione, la struttura del titolo è ribassista. In questo momento si consiglia di mantenere un approccio Flat in attesa di sviluppi.

Cosa farà cambiare la nostra view e cosa farà variare le nostre proiezioni di prezzo?

La variazione del trend in corso come evidenziata all’inizio di questo articolo.

Ricordiamo che le analisi vengono effettuate utilizzando i metodi spiegati nei nostri Ebooks

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te