Un’esplosione di gusto con questa ricetta della suocera che rende delizioso anche un ortaggio non molto apprezzato

Spesso e volentieri le verdure di stagione rappresentano delle scelte di acquisto economiche e ottime per la salute. Però ci sono alcuni esemplari che proprio non piacciono alla maggior parte delle persone. Fra questi ci sono tutti i tipi di crucifere, ovvero la categoria che include cavolfiori, broccoli e tanti altri tipi di cavoli. Per questo oggi diamo un consiglio per una ricetta che sicuramente risolleverà in toto l’onore di questi alimenti. Infatti, è possibile portare in tavola un’esplosione di gusto con questa ricetta che rende indimenticabile anche il tanto detestato cavolo verza. Scopriamo insieme come portare in tavola un cavolo verza alla suocera a regola d’arte.

Gli ingredienti necessari per circa 4 persone

Serviranno:

  • 1 cavolo verza intero;
  • una testina di aglio;
  • Grana Padano grattugiato q. b;
  • olio extravergine di oliva q. b;
  • Pecorino Romano grattugiato q. b;
  • pepe nero macinato q. b.

Un’esplosione di gusto con questa ricetta della suocera che rende delizioso anche un ortaggio non molto apprezzato

Per prima cosa è necessario trattare l’ortaggio. Incominciamo quindi a sfogliare il cavolo verza, eliminando le parti rovinate e tagliando via quelle che invece risultano più dure e coriacee. Lavare bene poi tutta la superficie e con un buon coltello da cucina incominciare a tagliarla a striscioline. Queste devono essere il più possibile sottili per garantire un ottimo risultato finale. Prendere poi una padella ben capiente e mettere a scaldare un filo di olio. Mentre questo sale di temperatura, togliere le parti di scarto all’aglio. Se si vuole rendere il tutto più digeribile consigliamo di rimuovere l’anima, ovvero la parte verdognola che si trova al suo interno.

Poi si può aggiungere quest’ultimo al tegame fino a quando non sarà rosolato su entrambe le parti. Aggiungere le fettine di cavolo e impostare il fornello sulla fiamma alta. Rosolare e poi abbassare la potenza a medio-bassa. Salare e pepare a piacimento, non esagerando con il primo elemento perché dopo va aggiunto il formaggio. Quando le parti si saranno intenerite, dopo una decina di minuti, aggiungere sia il Grana Padano che il Pecorino Romano finemente grattugiato. Se si desidera si può rimuovere l’aglio abbrustolito. Se si vuole abbinare questo delizioso contorno a una fonte di proteine, consigliamo di affiancargli questa deliziosa carne rossa ottima per la salute.

Lettura consigliata

Non solo pasta e risotti, ecco un delizioso primo piatto che viene da Parigi e che stupirà tutti per la sua delicatezza e raffinatezza

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te