Un’alternativa alla pizza tradizionale super leggera e croccante con un gusto meraviglioso

La pizza tradizionale è insostituibile. Dall’impasto alla lievitazione, fino alla cottura in forno, per fare una buona pizza bisogna scegliere ingredienti di qualità e saperli lavorare.

Tuttavia, oggi è emerso un numero consistente di intolleranze che riguardano soprattutto latticini e farine con glutine. Per coloro che scoprono di avere un’intolleranza, rinunciare alla pizza tradizionale potrebbe essere davvero dura. Eppure, forse la pizza non è davvero insostituibile.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Così sono nate le pizze senza farina né lieviti, pensate per intolleranti e allergici, ma anche per chi ha voglia di provare sapori nuovi. In questo articolo si presenta la ricetta per la pizza a base di quinoa che non deluderà nemmeno i puristi. Ecco un’alternativa alla pizza tradizionale super leggera e croccante con un gusto meraviglioso.

Lo pseudo-cereale che fa impazzire il mondo

La quinoa è una pianta priva di glutine originaria del Sud America. Sebbene venga considerata un cereale, in realtà appartiene alla famiglia degli spinaci.

Per le sue proprietà nutritive viene utilizzata come sostituto dei cereali, specialmente nelle preparazioni a base di farina. Non contenendo glutine è perfetta per i celiaci, inoltre è ricchissima di carboidrati, fibre e soprattutto proteine.

Per questo è un alimento molto energizzante ma dietetico, che favorisce al contempo il metabolismo dell’insulina.

Un’alternativa alla pizza tradizionale super leggera e croccante con un gusto meraviglioso

Ecco come fare velocemente una base per pizza con la quinoa. Di seguito anche qualche proposta per condirla in modo sfizioso e alternativo.

Ingredienti:

  • 200g di quinoa;
  • 50ml di acqua;
  • 1 cucchiaio di aceto di mele;
  • 2 cucchiai di olio di oliva extra vergine;
  • ¼ di lievito istantaneo o in polvere;
  • erbe e aromi a piacimento;
  • sale q.b.

Procedimento:

Per prima cosa bisogna sciacquare abbondantemente la quinoa per rimuovere la sostanza scivolosa che la ricopre. Successivamente, deve essere messa in ammollo in acqua fredda per 8 ore. A questo punto scolare la quinoa e versarla in un tritatutto con il resto degli ingredienti. Frullare fino ad ottenere un composto liscio e non troppo morbido. Lasciare riposare.

Nel frattempo foderare una teglia con carta forno e versare il composto di quinoa. Infornare a 200°C per 20 minuti; passato questo tempo la base deve essere rigirata per proseguire la cottura per almeno 5 minuti. Una volta cotta, la base può essere condita per esempio con un hummus a base di ceci e basilico e delle zucchine tagliate finemente.

Un’altra idea è condire la base con spinaci e scamorza, o ancora dei funghi trifolati con aggiunta di mozzarella o un sostituto vegano.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te