Una strategia semplice per guadagnare in Borsa: puntare sui cani

Una strategia semplice per guadagnare in Borsa: puntare sui cani. E’ una sistema di alla portata di tutti, che permette di guadagnare in Borsa più della media del mercato. La strategia consiste nel puntare sui “cani”, ovvero i titoli a più alto rendimento in rapporto al dividendo. È una tecnica che non richiede nessuna competenza. Ecco come funziona

Una strategia semplice per guadagnare in Borsa: puntare sui cani

E’ una strategia che non richiede particolari competenze, la possono applicare tutti. Anzi è stata resa apposta semplice affinché tutti possano metterla in pratica. Basta selezionare tra i 40 titoli a maggiore capitalizzazione del listino italiano, quelli che offrono un rendimento dividendo/prezzo (yield) maggiore. Si punta sui 10 con lo yield maggiore e si investe su ciascuno un decimo del capitale che si desidera impiegare. E aspettare la fine dell’anno.

Alcuni dei titoli a più alto rendimento cedolare sono Intesa, Unicredit, Fca, Saipem, Eni, Azimut, Generali. Un rendimento che è ancora più cospicuo adesso dopo che il crollo delle Borse ha fatto scendere i prezzi delle azioni anche del 50%

L’incognita della distribuzione dei dividendi

Una strategia semplice per guadagnare in Borsa: puntare sui cani. I cani sono i titoli con il rapporto rendimento/prezzo maggiore. Ma l’incognita quest’anno è se veramente tutte le aziende che hanno promesso una cedola la distribuiranno. Il crollo repentino dei mercati ha messo sotto pressione i titoli e molti operatori sostengono che molte aziende potrebbero decidere di non distribuire dividendi. Comunque sia non inficia la strategia. Si può sempre decidere di scegliere i 10 titoli con lo yield maggiore, anche se non distribuiranno le cedole. Il guadagno non è il dividendo ma la scommessa che i titoli cani facciano meglio del mercato

Funziona veramente questa strategia?

La teoria dei Cani nasce negli Stati Uniti negli anni ’90. Questa strategia dal 2000 ad oggi applicata a Wall Street, in particolare ai titoli del Dow Jones, ha avuto una media di rendimento del 9,5% all’anno. Significa che ogni anno i 10 titoli hanno fatto guadagnare in media quasi il 10% a chi li aveva in portafogio. Un dato significativo se paragonato a quanto ha reso nello stesso periodo il Dow Jones. Il rendimento dell’indice Usa è stato dell’8,4%.

E a Piazza Affari? Nel 2019 i cani messi in portafoglio all’inizio dell’anno hanno fatto guadagnare in media il 42% contro il 28% dell’indice maggiore Ftse Mib.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.