Una straordinaria riscoperta di sapori passati con questo squisito piatto fatto solo con 2 ingredienti

Basta poco per andare indietro nel tempo e riassaporare vecchie tradizioni, una straordinaria riscoperta di sapori passati con uno squisito piatto con solo 2 ingredienti. Gli ingredienti per la preparazione di questo piatto molto ricercato, sono solamente 2 e il risultato sarà davvero straordinario.

La preparazione degli gnocchi acqua e farina è una ricetta che ha fatto innamorare un po’ tutti. Anche al cinema preparati dalla bellissima Sofhia Loren nel famoso film “C’era una volta” del 1967 diretto da Francesco Rosi, dove offriva al principe spagnolo interpretato da Omar Sharif, un piatto di gnocchi fatti da un solo mucchio di farina e un po’ d’acqua.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

La preparazione dei 7 gnocchi, come chiesto dal principe, da il via ad una scena assurda che ha fatto innamorare non solo la contadina Isabella, interpretata da Sofhia Loren, ma chiunque iniziasse a guardare il film.

Ma come erano e come sono gli gnocchi di acqua e farina? La ricetta è davvero molto semplice e il successo è assicurato.

Una straordinaria riscoperta di sapori passati con questo squisito piatto fatto solo con 2 ingredienti

Per preparare gli gnocchi, bisognerà prendere 2 ingredienti acqua e farina in parti uguali e un pizzico di sale. Il procedimento richiede di prestar attenzione solo alla prima fase per aver un impasto perfetto, da poter lavorare senza grumi.

Prendere una pentola e mettere il quantitativo di acqua prestabilito in precedenza, ad esempio 250 ml e lasciare sul fuoco fino ad ebollizione.  Quando l’acqua avrà raggiunto l’ebollizione, aggiungere un pizzico di sale e spostare dal fornello la pentola.

Versare tutta la farina, ad esempio 250 ml e con la aiuto di un cucchiaio di legno girare subito energicamente per evitare la formazione di grumi. L’impasto sarà pronto dopo pochi minuti, quando inizierà a staccarsi dal bordo della pentola.

Portare l’impasto su un piano ben infarinato e lavorarlo un po’ per renderlo ben amalgamato e non appena sarà tiepido, iniziare la preparazione degli gnocchi.

Prendere una porzione di impasto e formare un fusillo liscio e lungo, che dovrà essere tagliato in tanti tocchetti di medie dimensioni. Con l’indice e il medio far scivolare i polpastrelli premendo leggermente per donare la classica forma di una volta.

Altrimenti si possono utilizzare strumenti come la forchetta, dove si potrà far scivolare lo gnocco con una leggera pressione. Dopo aver preparato gli gnocchi, cuocerli velocemente in acqua salata. Il tempo di cottura lo svelerà lo gnocco che inizierà a salire in superficie.

Non appena pronti, scolarli, aggiungere del sugo e girare nella pentola, versarli nel piatto e versare il restante sugo rimasto. Una spolverata di parmigiano se si preferisce e una fogliolina di basilico al centro e il piatto è pronto per essere portato davanti a un re.

Consigliati per te