Una soffice esplosione di bontà con i bomboloni alle mele

Carnevale è alle porte, fra coriandoli e stelle filanti si aprono le danze con i dolci del momento. Padelle e friggitrici quindi a portata di mano perché il fritto regna sovrano, è la festa degli eccessi e come tale tutto è concesso anche lo strappo alla regola, come buon augurio per ciò che verrà. Oggi quindi poeticamente e in linea con la tradizione presentiamo una soffice esplosione di bontà con i bomboloni alle mele. Grembiuli allacciati e si parte.

Ingredienti

a) 400 gr farina;

b) 125 ml di latte tiepido;

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

c) 50 gr di burro fuso e freddo;

d) 25 gr di lievito di birra;

e) 50 gr di zucchero;

f) 2 uova;

g) 1 limone

h) zucchero a velo

i) olio per friggere.

Ingredienti per il ripieno

a) 500 gr mele (se possibile renette);

b) 100 gr di zucchero di canna;

c) il succo di mezzo limone;

d) cannella.

Preparazione

Preparare il piano di lavoro, in modo da avere a disposizione uno spazio ampio e ben pulito. Occorreranno: una spianatoia, un mattarello, un bicchiere, una ciotola grande, una terrina, un tagliapasta rotondo, un tegame dai bordi alti e uno strofinaccio. E adesso che tutto e pronto possiamo iniziare!

Versare un po’ di latte tiepido nel bicchiere e sciogliervi il lievito di birra. Nella terrina, sbattere le uova con lo zucchero fino a montarle. Porre la farina nella ciotola più grande, quindi versarvi il composto di uova, la buccia grattugiata del limone, il burro e il lievito precedentemente sciolto nella tazzina.

Amalgamare gli ingredienti fino a che si otterrà un impasto liscio e compatto. Coprirlo con la strofinaccio e lasciarlo lievitare al caldo per circa 90 minuti, dovrà raddoppiare di volume.

Intanto prepariamo il ripieno dei bomboloni

Lavare accuratamente le mele sotto acqua corrente, eliminarne il picciolo, sbucciarle e tagliarle e tocchetti. Trasferirle in una padella con il burro, il succo di mezzo limone e lo zucchero di canna. Lasciarle cuocere fino a quando non saranno morbide ma sode, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno delicatamente. Una volta raggiunta la cottura desiderata, lasciarle raffreddare e poi spolverarle con la cannella, facendo in modo che si amalgami bene alle mele.

Quando la pasta sarà lievitata, versarla sulla spianatoia e lavorarla energicamente. Stenderla quindi con un mattarello riducendola ad uno spessore di 3/ 4 mm e con il tagliapasta ricavarne dei dischi. Con un cucchiaino prendere un po’ di ripieno di mele e disporlo su un disco. Bagnarsi un dito con un pochino d’acqua e inumidire i bordi del disco, quindi poggiarvi un altro disco a copertura e sigillarli l’uno all’altro. Si otterrà così il bombolone. Continuare in questo modo fino ad esaurire l’impasto. Si dovrebbero ottenere circa una ventina di bomboloni. Coprirli con il canovaccio e lasciarli lievitare per circa 45 minuti.

Porre sul fuoco un tegame con abbondante olio, aspettare che si riscaldi e provarne la temperatura con uno stuzzicadenti. Se attorno ad esso si formeranno delle bollicine, sarà pronto per friggere. Quindi porvi i bomboloni, al massimo 2 o 3 alla volta e girarli di tanto in tanto, fino a che non avranno raggiunto una doratura omogenea. Quindi trasferirli su un vassoio coperto di carta assorbente di modo che perdano l’eccesso di olio. Infine spolverizzarli con lo zucchero a velo.

Per ottenere una soffice esplosione di bontà con i bomboloni alle mele, occorrerà un po’ di lavoro ma il risultato ripagherà dell’impegno necessario. I più golosi potrebbero sostituire il ripieno con un cucchiaino di Nutella, del resto a Carnevale bisogna esagerare, no?

Consigliati per te