Una pioggia di gustose e croccanti patatine fritte con questo meraviglioso metodo di cottura

Fra le tante possibilità per cuocere delle patatine fritte, non si sa bene quale sia la migliore e quale doni delle patatine ben fatte. Molti sono i dubbi ma ognuno vorrebbe avere nel piatto un risultato che soddisfi appieno. Ecco allora come ottenere una pioggia di gustose e croccanti patatine fritte con questo meraviglioso metodo di cottura.

Modi diversi per friggere le patatine

Hanno avuto sempre un richiamo irresistibile sia per i piccini sia per i grandi. Sembra che sia un piatto che metta tutti d’accordo e chissà perché. La risposta è semplice, è che sono buone da morire. Eppure non basta semplicemente friggere, ma bisogna anche saper dare un pizzico di sapore. Molto spesso è proprio questo che fa la differenza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Dapprima per friggere bastavano due ingredienti e uno strumento: olio, patatine e padella. In alternativa alla frittura vi era la cottura in forno, sempre con un po’ di olio.

Oltre alla padella si può utilizzare una friggitrice che permette alle patatine di immergersi completamente nell’olio. Le friggitrici hanno la regolazione della temperatura che la blocca senza farla aumentare.

Infine vi è la friggitrice ad aria, che permette d’avere un fritto, attraverso un getto di aria calda.

Una pioggia di gustose e croccanti patatine fritte con questo meraviglioso metodo di cottura

Quale di questi modi regala patatine croccanti e gustose? Una bella domanda a cui rispondere non è semplice.

Oggi è di moda utilizzare le friggitrici ad aria, che avvolgono le patatine con un getto d’aria calda. La temperatura che raggiungono è fra i 200 e 230 gradi a seconda dei modelli. Poiché l’uso dell’olio è consigliato intorno ad una temperatura di 160 – 180 gradi, meglio non introdurre olio nella friggitrice ad aria. Sembra che superando certe temperature l’olio possa produrre delle sostanze poco salutari, come l’acrilammide.

Le patatine che si ottengono dalle friggitrici ad aria sono ben cotte ed hanno un gusto abbastanza equilibrato.

La frittura classica

Friggere con l’olio rispettando naturalmente le temperature, dona alle patatine il gusto dell’olio. Gli oli sono gustosi se non raffinati come da prima spremitura. Tuttavia è necessario raffinarli perché possano raggiungere temperature maggiori di cottura in sicurezza. La raffinazione fa perdere però aroma e sapore all’olio.

Fra gli oli raffinati un caso particolare è l’olio di Oliva. È un olio raffinato ma a cui si aggiunge fino al 30% di olio Extra Vergine d’Oliva. Per questa sua caratteristica mantiene bene le alte temperature e dona un gusto superbo alle patatine fritte, rendendole croccanti e gustose.

Se perciò si cerca semplicità e leggerezza, meglio la friggitrice ad aria; se si vuole croccantezza e sapore meglio olio d’Oliva e padella.

Inoltre pochi sanno che l’olio della frittura si può riutilizzare di nuovo in cucina, un modo per pagarlo la metà.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te