Una curiosissima tecnica per un pedicure perfetto tra benefici e rischi

L’estate è arrivata e finalmente possiamo sfoggiare i nostri sandali più belli. Alti, bassi, semplici o gioiello, le scarpe la fanno da padrone, soprattutto durante la bella stagione. Ma per poter essere impeccabili, non possiamo evitare di prenderci cura dei nostri piedi. Se la scarpa deve essere bellissima, i nostri piedi devono essere perfetti.

Dal lontano Oriente, principalmente dalla Thailandia, arriva una curiosissima tecnica per un pedicure perfetto tra benefici e rischi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Si chiama fish pedicure, ossia la pedicure fatta con i pesci. Sta spopolando, più che per il risultato finale, proprio per la tecnica curiosa ed alla moda.

In pratica, si immergono i piedi in una vasca piena d’acqua e piccoli pesciolini. Si tratta di una varietà di pesciolini d’acqua dolce, chiamata Garra rufa, che, come una ventosa, succhiano le pellicine e le cellule morte che si trovano sulle nostre estremità.

Questi esperti animaletti sono nativi della Turchia e delle coste asiatiche e ripuliscono le rive dei corsi d’acqua dalle alghe e dai detriti di origine animale. Venivano utilizzati già nell’antichità per liberare i malati di psoriasi dalla pelle morta.

Il risultato finale, oltre ad una buona dose di solletico, è avere piedi lisci e morbidi, privi di asperità.

Una curiosissima tecnica per un pedicure perfetto tra benefici e rischi

Ma dobbiamo però tenere conto del risvolto della medaglia. Questa tecnica, infatti, è lontana dall’essere perfetta e si devono avere ben chiari i rischi a cui si va incontro, per poter decidere se si vuole praticare questo tipo di pedicure o no.

Innanzitutto bisogna ricordarsi che i pesci, oltre a nutrirsi della pelle morta, si scaricano nell’acqua.

Bisogna, poi, essere sicuri che il centro a cui ci affidiamo cambi l’acqua ad ogni cliente, in quanto questa non può essere sterilizzata. La disinfezione, infatti, provocherebbe la morte dei pesci.

In ultimo, ma non meno importante, dobbiamo tenere conto che sono gli stessi pesciolini che, toccando i piedi di molteplici persone, possono essere veicolo di infezioni e malattie.

Attenzione, quindi, se abbiamo patologie, soprattutto gli immunodepressi, e se abbiamo ferite alle nostre estremità.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te