Una comunissima piantina aromatica in grado di sprigionare uno straordinario aroma di limone per profumare balcone e giardino proteggendo le nostre piante

In realtà per parlare delle virtù di questa piccola piantina non sarebbero bastate quattro righe di titolo. Era già conosciuta dagli egizi per le imbalsamazioni e dai greci per ottenerne il miele. Con questa i romani creavano profumati unguenti perché li rendessero più coraggiosi. Le dame medievali tessevano dei piccoli ramoscelli di questa pianta come portafortuna. Una comunissima piantina aromatica, apprezzata perché è in grado di sprigionare uno straordinario aroma di limone per profumare balcone e giardino proteggendo le nostre piante. Scopriamo questa e altre delle sue incredibili proprietà e come curarla.

Il timo limone

Dopo una presentazione del genere forse ci stupiamo di sentire che la pianta di cui stavamo parlando è proprio il timo. In questo caso, ci riferiamo alla varietà conosciuta come timo limone. L’aspetto è simile a quello della classica piantina di timo, dai rametti fini e ricchi di foglioline profumate. Queste però presentano delle striature giallo vivo nel timo limone e sono cariche di un pungente profumo di…limone.

Una comunissima piantina aromatica in grado di sprigionare uno straordinario aroma di limone per profumare balcone e giardino proteggendo le nostre piante

Il suo aroma agrumato unito a quello del timo porta con sé tanti benefici. Non è gradito dagli insetti. Quindi, se posizionato accanto ad altre piante è in grado di proteggerle da alcuni insetti e malattie. Possiamo sfruttare le sue proprietà terapeutiche contro tosse e raffreddore tramite tisane o suffumigi. Contrasta problemi alla digestione e flatulenze. Senza contare, che il suo particolare sapore può arricchire tanti piatti, soprattutto a base di pesce.

La cura della pianta

Il timo limone si trova facilmente in commercio. Si presenta come un piccolo cespuglio verde e giallo. È una pianta molto resistente che ama il sole ma resiste anche a temperature rigide. Predilige un terreno sabbioso e sa sopravvivere anche in caso di siccità. Per questo possiamo limitarci ad innaffiarlo solo quando il terreno è veramente troppo asciutto.

Per sapere come trasferire il timo in vaso o nel terreno dopo averlo acquistato consigliamo questo nostro articolo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te