Una buonissima torta di cachi senza zucchero per conquistare grandi e piccini

Chi l’ha detto che non è possibile preparare i dolci senza zucchero? Si possono, infatti, utilizzare dolcificanti naturali in sostituzione dello zucchero, come il miele, lo sciroppo di agave o di acero, il malto di riso.

Ma in quest’occasione la redazione di ProiezionidiBorsa andrà oltre. Vi propone, infatti, la ricetta per cucinare una buonissima torta di cachi senza zucchero per conquistare grandi e piccini.

Sfrutteremo, infatti, la polpa di base contenuta in questo dolcissimo frutto,  in sostituzione dello zucchero.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Il cachi al cuore del nostro benessere

Il cachi è un frutto tipico autunnale che va consumato quando è maturo, quando la buccia si presenterà bella intensa e di colore arancio.

È un toccasana della nostra salute, perché diuretico e regolatore dell’intestino. Ma  soprattutto stimolatore del sistema immunitario. È un ricostituente naturale, anche per via dei sali minerali e degli zuccheri in esso contenuti. Dunque, indicatissimo per i bambini e per gli sportivi. Controindicato invece in caso di obesità e di diabete.

Entriamo nel vivo dei lavori in cucina

Passiamo subito alla ricetta. Presentiamo, di seguito, una buonissima torta di cachi senza zucchero per conquistare grandi e piccini.

Ecco gli ingredienti:

a) 300 gr di polpa di cachi;

b) 250 gr di farina tipo 0;

c) 100 ml di olio evo;

d) tre uova;

e) 50 gr di latte di soia;

f) mezzo cucchiaino di cannella;

g) un pizzico di sale;

h) una bustina di lievito per dolci.

Procedimento

Dopo aver lavato, sbucciato e denocciolato i cachi, li tagliamo a pezzetti e, con l’ausilio di un mixer o di un frullatore, ne  otteniamo la polpa.

A parte montiamo a neve l’albume delle uova e i tuorli in un’altra ciotola. Uniamo a questi ultimi la polpa di cachi, l’olio, il latte e il sale. Infine la farina setacciata, la cannella e il lievito.

Aggiungiamo, lentamente e dal basso verso l’alto, l’albume montato a neve.

Versiamo il composto in una tortiera. Facciamo cuocere, per circa sessanta minuti, in forno statico a 180°. Facciamo eventualmente  la prova dello stecchino, per verificare la cottura interna.

Sforniamo, a cottura avvenuta, e facciamo raffreddare. A questo punto possiamo servire una fettina di torta magari accompagnata da una tazza di tè verde o da un centrifugato di frutta e verdura.

Se la ricetta della torta di cachi vi è piaciuta, allora non lasciatevi sfuggire quella dello strudel di mele! Trovate tutti i riferimenti in quest’articolo.

Consigliati per te