Una bomba di salute l’olio extravergine di oliva

Forse non esiste un simbolo migliore di tutta l’area del Mediterraneo: dalla Spagna alla Grecia, fino a Israele. L’ulivo e il suo strepitoso frutto, l’olio. Simbolo di pace e resurrezione per i cristiani, pianta protettrice della potenza di Atene nella storia. Simbolo di longevità per eccellenza, definire una bomba di salute l’olio extravergine di oliva non è fallace. Uno di quei prodotti alimentari ricco di nutrienti, ma senza controindicazioni. L’Italia è il secondo produttore europeo, con una produzione di oltre 6 milioni di quintali, di cui il 75% extravergine dotato del marchio Dop riconosciuto dalla Ue. Il nostro paese risulta secondo solo alla Spagna. Puglia, Calabria e Sicilia sul podio nazionale, seguite da Toscana, Liguria, Umbria e Abruzzo.

Un prodotto dalla mille proprietà

L’olio di oliva ha svariate proprietà benefiche: è digeribile e aiuta il metabolismo. Combatte il colesterolo ed è ricco di antiossidanti, attivi contro l’invecchiamento cellulare. Aiuta la calcificazione ossea e allontana l’osteoporosi. Partendo dalla nascita, è bene comprendere che anche per i bambini è una bomba di salute l’olio extravergine di oliva. Già a 6 mesi andrebbe introdotto nell’alimentazione del neonato per permettere una corretta e robusta formazione ossea, al pari del calcio. Non solo, in fase infantile accresce in maniera esponenziale le difese immunitarie, fondamentali per il bambino, e accresce in qualità la formazione cerebrale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La Vitamina E per le ossa

Ricco di Vitamina E, l’olio aiuta a mantenere le ossa forti e toniche, prevenendo la formazione dell’osteoporosi e garantendo lo scheletro dalle microfratture dell’età. Garante primaria della lotta ai radicali liberi, ne previene la formazione e fa sì che anche a livello cerebrale si allontani la possibiltà di malattie degenerative.

Alta digeribiltà

Un consumo quotidiano di olio, grazie all’acido oleico in esso contenuto, favorisce la funzionalità corretta della cistifellea, con relativa attività di espulsione degli acidi biliari che favoriscono la digestione. Si parla di consumo regolare di olio riferendosi a circa 3 cucchiai al giorno.

Colesterolo e antiossidanti

Essendo molto ricco per natura di acidi grassi monoinsaturi, 73 su 100 grammi, aiuta a mantenere equilibrato il livello del colesterolo, agendo su quello cattivo, salvaguardando invece quello buono. Ricordiamo che il famoso colesterolo altro non è che il grasso trasportato nel sangue e viene sconfitto con un’alimentazione equilibrata, prima fra tutte proprio la dieta mediterranea. Un’altra caratteristica importante tra le sue virtù è quella di prevenire le infiammazioni e l’invecchiamento cellulare. La sua ricchezza di fenoli, infatti fornisce una quantità elevata di difensori per la prevenzione di tante malattie tra le quali tumori e diabete.

Approfondimento

Digerire bene per stare meglio

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te