Un viaggio a prezzi contenuti per ogni famiglia a Talana e Lanusei, i borghi dei centenari, tra calette paradisiache e scogli a picco sul mare

Esiste un luogo in Italia dove si vive così bene a contatto con una natura maestosa, che le persone vivono oltre i 100 anni.

Ci troviamo in Ogliastra, nella Sardegna Orientale, dove l’isola è incontaminata e lontana dal glamour.

Un viaggio a prezzi contenuti per ogni famiglia a Talana e Lanusei, i borghi dei centenari, tra calette paradisiache e scogli a picco sul mare

Talana, ogni anno, entra nella top ten dei Comuni che contano il maggior numero di centenari.

Sarà il clima mite con il Gennargentu e il Supramonte che proteggono la zona dal vento? Sarà il panorama mozzafiato con il Golfo degli Orosei che incanta? Oppure saranno i piatti della cucina tipica sarda con i “culurgiones” (ravioli di formaggio e menta) e il “cannonau” (vino rosso sardo)?

Non si sa a cosa si debba imputare questa longevità della popolazione ma sta di fatto che a Talana difficilmente si muore prima dei novant’anni. Talana, che dista pochi km da Lanusei, si colloca in quella che viene definita una “blue zone”.

La “blue zone” è un’area fra Ogliastra e Barbagia dove si riscontrano ricorrenti casi di ultracentenari.

Certo, la zona è un vero paradiso con piccole calette raggiungibili via terra o via mare con il battello, che affacciano su un mare color smeraldo.

Cala Luna è la più celebre perché ospitò le riprese del film “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” con la coppia Giannini-Melato.

Questa splendida caletta ha un fondale molto basso e pertanto è adatta anche ai bambini. Non dimentichiamo Cala Sisine o Cala Goloritzè con spettacolari rocce a strapiombo sul mare.

Sono numerose le grotte e gli anfratti. Tra questi troviamo la Grotta del Bue Marino, a Dorgali (a circa 1 ora di auto da Talana) dove si era ambientata la foca monaca fino a qualche decennio fa.

Un paradiso anche per gli sportivi

Questa striscia di terra sarda tra montagna e mare offre agli sportivi un’infinita possibilità di vacanza attiva. Trekking, escursioni in moto o arrampicata sono solo alcune delle possibilità per scoprire i tacchi (pennacchi rocciosi) o le colline verdeggianti.

Gli appassionati di canyon e non solo, non possono non fare tappa alle cascate Bacu Sa Figu.

La zona è poi un sito archeologico rinomato date le numerose domus de janas, tombe sotterranee preistoriche.

Da non trascurare, poi, l’aspetto economico: i prezzi medi delle strutture alberghiere dell’Ogliastra sono decisamente inferiori rispetto al resto della Sardegna.

Un viaggio a prezzi contenuti per ogni famiglia a Talana e Lanusei, i borghi dei centenari, tra calette paradisiache e scogli a picco sul mare. Questa è l’Ogliastra: la Sardegna più  autentica e incontaminata.

Qui la redazione di ProiezionidiBorsa illustra un’altra meta della Sardegna meno rinomata.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te