Un trucchetto facile ed economico per chi ha i termosifoni a casa 

I termosifoni, anche detti i “moderni camini di casa”, creano un’atmosfera accogliente, riscaldano l’ambiente domestico, rendendoci soprattutto meno ostili i mesi freddi.

Ne esistono di tantissimi tipi, in alluminio, in ghisa, in acciaio. Dalle forme più svariate per adattarsi al meglio alle esigenze di design e comodità delle abitazioni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Perché e come pulire i termosifoni dalla ruggine?

In quanto elementi statici, tendono ad accumulare moltissima polvere e possono, a causa di piccole perdite o dell’umidità, essere soggetti a formazione di ruggine. Pertanto, la pulizia e la manutenzione dei termosifoni diviene indispensabile, al fine di avere una casa accogliente e calda. Ma soprattutto priva di antiestetiche macchie di ruggine che danno alla casa un aspetto trasandato e provocano fastidiose allergie.

Un trucchetto facile ed economico per chi ha i termosifoni a casa

Per rimuovere le piccole tracce di ruggine dal calorifero sarà utile utilizzare qualcosa di abrasivo, esempio carta vetrata, o strofinare con spugna abrasiva, o usare spazzole con setole di metallo. Dopo aver aggiustato la perdita che causa la ruggine, procedere alla rimozione della stessa.

Vediamo come:

  • Rimuovere la ruggine utilizzando le spazzole a setole metalliche, spugna abrasiva o carta vetrata
  • Cospargere la zona di antiruggine e lasciare agire per mezzora
  • Strofinare con una spugna umida
  • Proteggere il calorifero con una passata di cera d’api sciolta a bagnomaria e passarla sulla superficie con un pennello morbido lasciare asciugare bene.
  • Terminare le “operazioni” antiruggine con una passata di vernice.

Ulteriori consigli pratici anche per la pulizia e lo sbiancamento

Per la pulizia esterna quotidiana basta passare sul termosifone un panno in microfibra, in modo da eliminare gli eccessi di polvere. Successivamente basta passare con un panno umido, intriso da acqua tiepida e un po’ di aceto e qualche goccia di sapone sulla superficie dello stesso. Così da eliminare lo sporco e gli acari della polvere.

Per effettuare lo “sbiancamento “della superficie esterna, caratterizzata delle volte da macchie gialle, inumidire un panno con acqua tiepida, aceto e bicarbonato. Infine procedere con un panno asciutto all’asciugatura del calorifero. Oltre l’articolo “Un trucchetto facile ed economico per chi ha i termosifoni a casa” può essere utile leggere anche “il rimedio più economico per la lavastoviglie, ma è amico o nemico di questo elettrodomestico ?”

Consigliati per te