Un trionfo di Capodanno, i ravioli con la fonduta ai tartufi

Un primo piatto protagonista, sovrano, con un irresistibile profumo di tartufo. Perfetto per festeggiare il Capodanno da dimenticare, avendo invece voglia di ricordarlo grazie a questo trionfo di sapori.

Ecco gli ingredienti per quattro persone e la ricetta da realizzare in un paio d’ore. In versione sia carnivora che vegetariana, grazie agli Esperti di Cucina di ProiezionidiBorsa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Gli ingredienti giusti per tutti i gusti

a) 500 grammi di pasta all’uovo surgelata;

b) 800 grammi di polpa di vitello o di melanzane;

c) un bicchierino di grappa di ciliegie (kirsch);

d) quattro dl di latte;

e) una cipolla;

f) prezzemolo tritato;

g) un uovo e un tuorlo;

h) parmigiano reggiano grattugiato quanto basta;

i) 200 grammi di fontina;

l) burro;

m) olio;

n) sale.

Ripieno a tutto vitello o alle melanzane

Tenere a bagno in 4 dl di latte per quattro ore e la fontina a dadini. Tagliare a cubetti il vitello. Oppure togliere il picciolo alle melanzane, punzecchiarle e mettere in forno già caldo per trenta minuti.

Poi tagliarle a metà e prelevare la polpa con un cucchiaino. Far appassire la cipolla tritata in due cucchiai di olio, unire la polpa di vitello o la polpa di melanzane, due cucchiai di prezzemolo tritato, sale e pepe.

I ravioli chiusi a mano, con perizia e pazienza

Cuocere per cinque minuti le uova e il tuorlo e incorporare un cucchiaio di grana. Stendere metà della pasta su una spianatoia infarinata. Disporvi sopra tanti mucchietti di ripieno a 5 cm di distanza l’uno dall’altro.

Coprire con la pasta rimasta, ritagliare dei ravioli di 5 cm di lato e premere gli strati di pasta ai bordi. Un trionfo di Capodanno i ravioli con la fonduta ai tartufi: servirebbero solo bianchi. Ma anche quelli neri sono interessanti, per profumare il piatto.

Un trionfo di Capodanno, i ravioli con la fonduta ai tartufi

Sciogliere la fontina a fuoco basso con 3 dl di latte e una noce di burro. Unire al formaggio un bicchierino di kirsch e due cucchiai di prezzemolo, più sale e pepe.

Lessare i ravioli in acqua salata e condirli con la fonduta e qualche lamella di tartufo bianco, nascondendolo sotto la crema di formaggio. Trasferire i ravioli in una pirofila e gratinarli sotto il grill per cinque minuti.

Decorare abbondantemente con parmigiano e lamelle di tartufo prima di servire con un vino importante. E volendo esagerare, aggiungere un secondo piatto da goal, la tacchinella ripiena di castagne e tartufi.

 

Consigliati per te