Un titolo sottovalutato sul quale puntare: Brembo

Brembo è un titolo sottovalutato sul quale puntare non solo per la sua solidità, ma anche alla luce della recente intervista a IlSole24Ore del vicepresidente esecutivo del gruppo, Matteo Tiraboschi. In questa intervista Tiraboschi ha dichiarato che Brembo studia il grande salto dimensionale e per farlo è pronta ad impegnarsi in maniera significativa per un’acquisizione di grossa taglia

Puntiamo a un target di un certo peso dobbiamo continuare a crescere, in modo sostenibile, nei prossimi anni e per questo non ci spaventerebbe nemmeno una realtà delle nostre dimensioni. Deve però essere un’operazione coerente con il nostro business, deve combinarsi con quello che facciamo, creando valore aggiunto al gruppo

Ci sono, quindi, anche i presupposti per “input esterni” che possano movimentare le quotazioni del titolo.

Per approfondimenti sul titolo clicca qui

Il giudizio degli analisti

A partire da fine 2018, infatti, il giudizio degli analisti è andato peggiorando sul titolo tanto che il prezzo obiettivo medio è sceso di circa il 5%. Allo stato attuale Brembo risulta essere sottovalutato del 12% e il consenso medio è Hold.. Va notato, però, che sia nel caso più pessimistico che in quello più ottimistico le possibili variazioni previste sono positive e del 23% e 5,2%, rispettivamente.

Mean consensus HOLD
Number of Analysts 5
Average target price 11,2 €
Last Close Price 9,99 €
Spread / Highest target 23%
Spread / Average Target 12%
Spread / Lowest Target 5,2%

I punti di forza

  • Gli elevati livelli di margine del gruppo sono all’origine dei forti profitti.
  • Considerando le piccole differenze tra le varie stime degli analisti, la visibilità del gruppo è buona.
  • Il gruppo di solito rilascia risultati positivi superiori alle attese.

I punti di debolezza

  • Negli ultimi dodici mesi, l’andamento delle revisioni delle vendite è stato chiaramente in calo, il che sottolinea le aspettative degli analisti.
  • Negli ultimi 12 mesi, gli analisti hanno abbassato regolarmente le loro aspettative in termini di EPS. Gli analisti prevedono risultati peggiori per l’azienda rispetto alle loro previsioni di un anno fa.

Un titolo sottovalutato sul quale puntare: analisi grafica e previsionale sul titolo Brembo

Brembo (BRE) ha chiuso la seduta del 28 giugno a quota 10,13€ in rialzo dell’1,45% rispetto alla seduta precedente.

Sul time frame giornaliero è in corso una proiezione ribassista che dopo aver raggiunto il II° obiettivo di prezzo in area 9,7986€ e averlo rotto al ribasso, sta mostrando segnali di indebolimento. Come si vede dal grafico seguente, infatti, sono ormai diverse chiusure giornaliere che le quotazioni chiudono sopra area 9,7986€. Questa dimostrazione di forza potrebbe preludere a un’inversione rialzista che si concretizzerebbe con chiusure giornaliere superiori a quota 10,8389€.

Qualora, invece, la discesa dovesse continuare la massima estensione del ribasso in corso si trova in area 8,7582€. Su questi livelli dovremmo assistere a un’inversione al rialzo.

Brembo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Brembo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

 

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.