Un titolo ingiustamente trascurato ma che ha raddoppiato di valore in sei mesi e che promette nuovi rialzi

Quando si pensa ai titoli tecnologici, la nostra mente va sempre ai soliti big five del web, Amazon, Google, Facebook, Microsoft, Apple. In realtà si dovrebbe inserire un sesto titolo, che tutti conoscono ma che in Borsa è un po’ snobbato, Twitter (NYSE:TWTR).

ProiezionidiBorsa TV

Twitter è un titolo ingiustamente trascurato ma che ha raddoppiato di valore in sei mesi e che promette nuovi rialzi. Ecco l’analisi degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Un esordio difficile e poi il riscatto

Il fatto che Twitter non venga quasi mai rammentato quando si parla delle performance dei titoli tecnologici, è dovuto al suo difficile esordio. Quotata in Borsa quasi 7 anni fa, l’azione nei primi due mesi è esplosa verso l’alto. Successivamente ha avuto un progressivo declino che dai massimi di 74 dollari, l’ha fatta scendere al minimo di 13,7 dollari a metà del 2016.

Nella fascia tra 14 e 20 dollari il titolo ci è rimasto per molti mesi, fino alla fine del 2017. Il risveglio delle quotazioni è avvenuto a inizio 2018. Nei primi sei mesi di quell’anno, l’azione ha avuto una potente risalita, raddoppiando di valore e spingendosi fino 48 dollari.

Ne è seguito un nuovo calo, ancora un rialzo e nuovamente un calo, questo tra febbraio e marzo di quest’anno. Il crollo dei mercati generati dal panico causato dalla diffusione della pandemia, ha fatto scendere le azioni fino a 22 dollari.

Un titolo ingiustamente trascurato ma che ha raddoppiato di valore in sei mesi e che promette nuovi rialzi

Il 19 marzo di quest’anno è arrivato il riscatto. Con una potente seduta rialzista, Twitter ha invertito il trend e ha ripreso la scalata verso le alte quote. In sei mesi l’azione ha più che raddoppiato di valore e la settimana scorsa ha realizzato un massimo sopra i 46 dollari, prima di chiudere la settimana a 43,8 dollari.

La nuova settimana promette nuove soddisfazioni agli azionisti. Il titolo da mesi è inserito in un canale rialzista e nell’ultima seduta della scorsa settimana i prezzi hanno quasi raggiunto il bordo inferiore. E’ probabile, perciò, che nelle prossime sedute Twitter possa tornare a salire.

Attenzione all’area 42,00/42,50 dollari, la cui tenuta potrà permettere ai prezzi di rimbalzare e di spingersi verso i massimi dell’anno. Forse anche fino a 50 dollari. Il segnale sarà il superamento dei 44 dollari.

Mentre il cedimento del supporto a 42 dollari, farà calare le quotazioni fino a 38 dollari. Se la discesa dovesse continuare sotto questo livello, si aprirà una nuova fase ribassista, che cancellerà quella attuale al rialzo.

Approfondimento

Se puntate solo su titoli azionari che hanno una progressione rialzista costante, allora questa azione è una ottima soluzione. Scoprite qual è leggendo qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te