Un titolo FinTech pronto a raggiungere di nuovo i suoi massimi

C’è un titolo azionario nel settore FinTech che merita molta attenzione e sembra esser pronto a  dimostrare tutta la sua forza. Guardando sia i dati grafico-analitici che quelli fondamentali, le possibilità che ciò avvenga sono davvero elevate. Proviamo ad entrare nel merito dell’analisi.

Il pioniere e attualmente forse il più grosso gestore dei pagamenti elettronici si chiama PayPal (NASDAQ: PYPL). Un nome che da almeno 10 anni si è fatto conoscere anche dalla massa, grazie allo sviluppo dell’e-commerce.

La sua piattaforma di pagamenti digitali ha praticamente rappresentato una rivoluzione nel modo di fare acquisti sul web ed è attualmente presente sull’85% dei siti e-commerce e pagamenti elettronici.

Crescita utenti PayPal

Crescita degli utenti PayPal dal 2010

La relazione sugli utili per il terzo trimestre 2019 ha mostrato un incremento del 25% rispetto all’anno precedente, attestandosi su 178,67 miliardi di dollari e superando anche le stime degli analisti. Grazie a tali news, il titolo è riuscito a riprendere vigore e ad uscire da un’area leggermente negativa.

I competitors di sempre e quelli potenziali

Una delle ragioni del calo di perfrmance di PayPal a metà dell’anno scorso è da ricercare nella crescita esponenziale di competitors agguerritissimi. In primis troviamo sicuramente Square (NYSE:SQ), ma non è il solo, visto che le startup sono davvero tante.  Altra spina nel fianco è rappresentata da Amazon (NASDAQ:AMZN), che di fatto non ha mai contemplato l’opzione PayPal tra i metodi di pagamento.

C’è anche di più. L’azienda di Jeff Bezos ultimamente ha avvisato i suoi utenti dei potenziali pericoli di un’estensione di browser chiamata Honey, azienda acquistata recentemente da PayPal per 4 miliardi di dollari. Una lotta serratissima insomma, che però non sembra far paura all’azienda di Palo Alto che continua a macinare consensi.

PayPal: un titolo azionario FinTech pronto al decollo?

Visivamente il grafico del titolo depone a suo favore in termini di potenzialità. Dopo il massimo del 2019 di 121.38, abbiamo assistito ad una discesa fino a 94.61. Un supporto che a quanto pare ha retto abbastanza bene. Il titolo al momento si trova in area 114.63 (chiusura del 14 gennaio) e il prossimo target nel medio termine potrebbe essere proprio il suo massimo dello scorso anno.

Grafico analitico titolo PayPal

Le condizioni ci sono, visto ciò che abbiamo detto in termini di fondamentali, sentiment e consensus. E anche l’outlook sugli utili è stimato al rialzo del 16.31% all’anno. Unico neo, se così possiamo chiamarlo, è una leggera sopravvalutazione del 7% a causa di un fair value attuale di 114.64 dollari.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.