Un titolo del lusso destinato a non crescere ne’ in Borsa, ne’ nei fatturati

TOD ‘s è un titolo del lusso che negli ultimi anni ha sottoperformato sia il settore di riferimento che il mercato italiano. Purtroppo le prospettive di crescita non sono rosee ne’ per quel che riguarda le proiezioni di prezzo ne’ per quel che riguarda le prospettive di crescita del fatturato e degli utili. Prima di occuparci di questo, però, vogliamo fare il punto sulla valutazione del titolo.

Le raccomandazioni su TOD’s degli analisti non sono buone. Il consenso medio, infatti, è Underperform con un prezzo obiettivo medio inferiore di oltre il 20% rispetto alle quotazioni attuali. Anche per il fair value il titolo è fortemente sopravvalutato. Allo stato attuale, infatti, TOD’s risulta essere sopravvalutato di oltre il 200%.

Per gli articoli precedenti, la scheda del titolo e le quotazioni clicca qui.

TOD ’s Settore riferimento Mercato Italiano
7 Giorni -0.5% -3.0% -0.03%
30 Giorni -8.2% -2.1% 1.5%
90 Giorni 0.4% -14.9% 1.3%
1 Anno -16.7%-18.6% -4.7%-6.9% 21.6%16.3%
3 Anno -13.3%-19.6% 12.6%1.4% 27.1%8.1%
5 Anno -31.8%-40.4% 32.8%14.0% 22.8%-24.5%

Le prospettive di crescita di TOD ‘s

Come si vede dal grafico seguente, le prospettive di crescita per i prossimi tre anni non sono assolutamente incoraggianti per un investimento nell’azionario. I principali punti che descrivono la futura crescita del titolo sono i seguenti:

Guadagni vs tasso di risparmio Guadagni vs Mercato: Gli utili sono previsti in calo nei prossimi 3 anni (-28,6% all’anno).

Elevata crescita degli utili: Gli utili sono previsti in calo nei prossimi 3 anni.

Ricavi vs Mercato: I ricavi di TOD ‘s (3,8% all’anno) dovrebbero crescere più velocemente del mercato italiano (3% all’anno).

Elevata crescita dei ricavi: Il fatturato  (3,8% all’anno) è previsto crescere più lentamente del 20% all’anno.

ROE futuro: si prevede che il Return on Equity del titolo del lusso sarà basso tra 3 anni (2,8%).

TOD's

L’analisi del bilancio di TOD ‘s

Passività a breve termine: Le attività a breve termine (803,0 milioni di euro) superano le passività a breve termine (489,3 milioni di euro) e le passività a lungo termine (543,7M).

Livello del debito: Il rapporto debito/patrimonio netto (27,5%) è considerato soddisfacente.

Riduzione del debito: il rapporto debito/patrimonio netto è passato dal 5,4% al 27,5% negli ultimi 5 anni.

Copertura del debito: Il debito di è ben coperto dal flusso di cassa operativo (36,2%).

Copertura degli interessi: Gli interessi pagati sul suo debito sono ben coperti dall’EBIT (copertura 4,1x).

Livello delle scorte: TOD ‘s ha un elevato livello di beni fisici o di scorte.

Copertura del debito per attività: Il debito della società  è coperto da attività a breve termine (le attività sono 2,8x debito).

Analisi grafica e previsionale

TOD ‘s (TOD) ha chiuso la seduta del 24 ottobre a quota 42,16€ in ribasso dello 0,33% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo è in corso una proiezione ribassista che ha già rotto al ribasso il I° obiettivo di prezzo in area 43,275€. A questo punto le quotazioni sono dirette verso ill II° obiettivo di prezzo in area 34,391€.

Solo un recupero in chiusura di giornata di area 43,275€ permetterebbe l’inversione della tendenza ribassista in corso.

TOD's proiezione ribassista

TOD ’S: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.