Un titolo decolla del 5% e spinge Piazza Affari in vetta all’Europa

Oggi due notizie hanno monopolizzato l’andamento dei prezzi della Borsa. Una notizia riguarda l’Europa, l’altra riguarda il nostro listino. In Germania si sono tenute le elezioni che hanno chiuso 16 anni di Governo Merkel. In Italia si sono diffuse delle indiscrezioni su una primaria banca nazionale. Vediamo quali effetti hanno avuto queste due notizie sulla Borsa di Milano.

Un titolo decolla del 5% e spinge Piazza Affari in vetta all’Europa

Ieri in Germania si sono tenute le elezioni politiche che hanno chiuso l’era Merkel. Il risultato non sembra aver inciso negativamente sulla Borsa tedesca. L’indice Dax ha avviato la giornata in rialzo dello 0,6%, per poi cedere progressivamente terreno durante la seduta. Il risultato delle elezioni in Germania è importante per l’intera Europa. Il possibile cambiamento delle strategie politiche del Paese tedesco, potrebbe implicare anche un cambiamento delle politiche in Europa in particolare della politica economica.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Guardando al risultato della Borsa gli operatori sembrerebbero apprezzare il possibile nuovo corso. Alla fine della seduta la Piazza tedesca ha chiuso in rialzo dello 0,2%. Un risultato molto vicino a quello ottenuto dagli altri principali listini europei. Sia la Borsa di Londra che la Borsa di Parigi hanno chiuso con un guadagno dello 0,6%.

Ma la nostra Borsa ha fatto meglio e grazie alla performance di una blue chip. Grazie ad alcune indiscrezioni, sul nostro listino oggi un titolo decolla del 5% e spinge Piazza Affari in vetta all’Europa. Alla fine della seduta l’indice maggiore della Borsa ha chiuso in rialzo dello 0,6%. Il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha terminato la seduta a 26.132 punti. I titoli bancari in particolare hanno spinto al rialzo Piazza Affari. Intesa Sanpaolo ha guadagnato quasi il 2%, Banco BPM 2,9%, BPER Banca è salita del 3,8%.

Ma soprattutto un titolo è stato protagonista della seduta. Unicredit è balzata del 5,1% grazie a rumors sulle future mosse dell’azienda bancaria. Secondo notizie di agenzia l’acquisizione di Monte Paschi Siena sarebbe sempre più vicina. L’amministratore delegato Andrea Orcel avrebbe ottenuto una sostanziale approvazione dagli azionisti principali della banca per l’acquisizione dell’istituto senese.

Anche BPM nel mirino di Unicredit

Ma le indiscrezioni non si fermerebbero qui. Sembra che nel piano industriale sia prevista anche un’offerta per l’acquisizione di Banco BPM. Questi rumors hanno scatenato la corsa al titolo che oggi è stato comprato a piene mani dagli operatori. Grazie all’andamento di quest’azione e delle altre azioni bancarie, la Borsa di Milano è stata la migliore in Europa. A dimostrazione di quanto sostengono da tempo gli analisti di ProiezionidiBorsa: questo settore è giudice e da solo può decretare il successo della Borsa.

Approfondimento
Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te