Un titolo con il 63% di guadagno negli ultimi 6 mesi. Il trend continuerà?

I rapporti sulle ultime trimestrali offrono lo spunto per analizzare un titolo azionario molto noto con un 63% di guadagno da settembre scorso. Cerchiamo di capire se investire in Borsa con il titolo in questione potrebbe rappresentare un’opportunità di guadagno.

L’importanza delle trimestrali

I report che le aziende forniscono sulla situazione patrimoniale sono molto importanti, poiché contribuiscono alla valutazione globale. Potrebbero, ad esempio, far cambiare la view agli analisti, con conseguenze sui trend di mercato. Per questo motivo capire i flussi di cassa o l’andamento dei fondamentali diventa di vitale importanza.

Un titolo con il 63% di guadagno in 6 mesi

Il titolo sotto esame è General Electric (NYSE:GE), collocato nel segmento delle utilities, cioè le grandi aziende che forniscono servizi. Quest’azienda non ha bisogno di presentazioni, vista la sua storia straordinaria e il fatto che tra i suoi fondatori ci sia il mitico Thomas Edison, che nel 1878 fondò la Edison Electric Light Company.

Sul titolo gli analisti hanno pareri abbastanza discordanti e quasi opposti. Complici sicuramente i vistosi cali degli anni passati e un grafico storico che lascia poco all’interpretazione. Ma in una visione completamente ottimistica, General Electric potrebbe diventare un’occasione di acquisto.

Analisi del trend e prospettive

Il primo dato importante è il trend che da settembre scorso è in rialzo, con un guadagno del 63%. Le ultime trimestrali hanno superato le attese egregiamente, attestandosi su uno 0.21 rispetto allo 0.18 previsto. Non male anche la sottovalutazione del 17,8%, che per un’azienda del genere, con 114 miliardi di market cap, è abbastanza importante. Non merita particolare attenzione il dividendo, che si attesta su un rendimento annuale dello 0,30%, al di sotto della media delle Blue Chip dell’S&P 500.

Grafico General Electric

Graficamente la valutazione va fatta sotto due punti di vista. Su un time frame decennale, il titolo potrebbe  ripetere le performance con un pattern già visto. Se analizziamo quello annuale troviamo una situazione più complicata.  Al momento la chiusura a 12.94$ del 13 febbraio rappresenta il tentativo non riuscito di rompere la resistenza importantissima di 13.16$, suo precedente massimo di ottobre 2018. Risulta chiaro che il superamento di tale resistenza lo traghetterebbe direttamente verso il target interessante di 15$.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.