Un titolo bancario di medie dimensioni che continua il suo personale risiko

C’è un titolo bancario che, lontano dai riflettori dei grandi palcoscenici (i.e. OPS di Intesa Sanpaolo su UBI Banca), sta sviluppando la sua strategia di crescita mediante operazioni di acquisizione.

Stiamo parlando di Credem, un titolo bancario che a conclusione dell’esame Srep 2019  è risultato essere il più solido in Italia e al terzo posto in Europa. All’istituto emiliano è stato chiesto infatti di aumentare il Cet1 ratio (il capitale di miglior qualità) dell’1%: solo per una banca francese la richiesta è stata più bassa.

Attualmente Credem ha avviato colloqui in esclusiva con la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento. L’obiettivo è di acquisire la maggioranza della banca basata in territori che non si sovrappongono con quelli di origine del Credem. Da notare che la Cassa di Risparmio di Cento  è forte di una crescita continua nell’ultimo decennio, con dividendo raddoppiato e crescita di impieghi (+41,3%) e raccolta (+47%), tutto ottenuto per linee interne.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Piano, piano, quindi il Credem cresce puntando tutto sulla qualità delle operazioni.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Credem

Il titolo Credem (MIL:CE) ha chiuso la seduta del 10 giugno in ribasso del 0,87% rispetto alla seduta precedente a quota 4,575€.

La proiezione in corso sul time frame settimanale è rialzista e punta al II° obiettivo di prezzo in area 5,0594€. Tuttavia va notato come l’ostacolo in area 4,5947€ stia rallentando l’ascesa delle quotazioni. Poiché quella in corso sarebbe la seconda settimana consecutiva a non essere in grado di rompere la resistenza, in questa evenienza potremmo assistere a un ritracciamento fino in area 4,308€. Solo la rottura di questo livello in chiusura di settimana farebbe invertire le quotazioni al ribasso.

Al rialzo, invece, il segnale generato da BottomHunter potrebbe spingere le quotazioni prima verso area 5,0594€ e successivamente verso la massima estensione del rialzo in area 5,8108€ (III° obiettivo di prezzo).

credem

Credem: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore mostra il segnale di BottomHunter che quando vale 1 indica la formazione di un minimo sul time frame considerato.

 

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.