Un titolo bancario che potrebbe stare per esplodere al rialzo

Un titolo bancario che potrebbe stare per esplodere al rialzo è Banca Finnat una delle 3 migliori banche italiane secondo il CeT1 ratio.

A parte questo ottimo biglietto da visita, la performance borsistica della banca negli ultimi anni non è stata delle migliori. Negli ultimi cinque anni, infatti, ha sempre fatto peggio sia del settore di riferimento che del mercato italiano. Inoltre sempre negli ultimi cinque anni gli utili sono diminuiti mediamente del 10% .

Utilizzando la valutazione basata sui multipli di mercato Banca Finnat risulta essere fortemente sopravvalutata. Se invece ci si affida all’unico analista che copre il titolo si scopre che ha un giudizio Buy con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione dl 140% circa.

Queste forti discrepanze ci dicono una sola cosa. Per poter tradare in sicurezza Banca Finnat bisogna affidarsi all’analisi grafica e previsionale.

Un titolo bancario che potrebbe stare per esplodere al rialzo: dove potrebbe arrivare Banca Finnat?

Il titolo Banca Finnat (MIL:BFE) ha chiuso la seduta del 20 ottobre a quota 0,216 euro in rialzo del 3,35% rispetto alla seduta precedente.

Time frame giornaliero

La tendenza in corso è ribassista, ma l’ultima seduta potrebbe cambiare le carte in tavola. Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni si sono avvicinate alla resistenza in area 0,216 euro. Una chiusura settimanale superiore a questo livello aprirebbe le porte a un’inversione rialzista  che porterebbe le quotazioni sui massimi recenti in area 0,25 euro.

In caso contrario la quotazioni si dirigerebbero verso gli obiettivi ribassisti indicati in figura.

banca Finnat

Banca Finnat: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

La chiusura di venerdì 23 ottobre potrebbe segnare una svolta importante per il titolo. Ci potrebbe essere, infatti, una chiusura settimanale superiore all’importantissima resistenza in area 0,212 euro (I obiettivo di prezzo). In questo caso dovremmo andare a calcolare gli obiettivi del rialzo che si troverebbero sicuramente sopra area 0,3 euro.

Gli obiettivi, nel caso di una continuazione al ribasso, sono quelli indicati in figura.

banca finnat

Banca Finnat: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

Nel lungo periodo la situazione è molto più complessa e solo una chiusura mensile superiore a 0,258 euro eviterebbe che le quotazioni di Banca Finnat raggiungano gli obiettivi ribassisti indicati in figura.

banca finnat

Banca Finnat: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te