Un titolo azionario sull’orlo della crisi?

Mediaset potrebbe essere un titolo azionario sull’orlo della crisi a causa della sua situazione debitoria.  Discuteremo di questo aspetto nel seguito. Vogliamo però rimarcare come l’incertezza su questo e altri aspetti renda il giudizio degli analisti molto variegato. Come vedremo nel seguito, infatti, i giudizi spaziano da una sottovalutazione del titolo di oltre il 60% a una sopravvalutazione di circa il 50%!

Il giudizio degli analisti

Da inizio anno il giudizio degli analisti è andato via via peggiorando come si evince dal grafico riportato qui di seguito. Allo stato attuale il consenso medio è Hold con un prezzo obiettivo medio di 2,8€. Per cui il Mediaset risulta essere leggermente sopravvalutato del 4%. I brividi, invece, si hanno andando a guardare le attese nell’ipotesi più ottimistica e quella più pessimistica. Nel primo caso il titolo risulta essere sottovalutato del 63%, nel secondo sopravvalutato del 45%.

Evoluzione del giudizio degli analisti in funzione del tempo.

Evoluzione del giudizio degli analisti in funzione del tempo.

Mean consensus HOLD
Number of Analysts 19
Average target price 2,80 €
Last Close Price 2,93 €
Spread / Highest target 63%
Spread / Average Target -4,2%
Spread / Lowest Target -45%

La situazione del debito di Mediaset

Negli ultimi dodici mesi Mediaset ha ridotto i livelli di indebitamento totale, da 1,6 miliardi di euro a 1,2 miliardi di euro, compreso il debito a lungo termine. Con questa riduzione del debito, gli attuali livelli di cassa e di investimento a breve termine si attestano a 390 milioni di euro per garantire la continuità dell’attività. Inoltre, Mediaset ha prodotto nello stesso periodo di tempo un flusso di cassa operativo di 1,2 miliardi di euro, con un rapporto di cassa operativa rispetto all’indebitamento totale del 107%, il che indica che il debito di Mediaset è adeguatamente coperto dalla liquidità operativa.

A livello delle passività correnti, pari a 1,4 miliardi di euro, la società è stata in grado di far fronte a tali obblighi, dato il livello dell’attivo corrente di 1,6 miliardi di euro, con un rapporto corrente di 1,09x. Il rapporto corrente è calcolato dividendo l’attivo corrente per il passivo corrente. In generale, per le società Media, si tratta di un rapporto ragionevole in quanto vi è una sufficiente riserva di liquidità senza lasciare troppo capitale inattivo o in investimenti a basso rendimento.

Mediaset è un’azienda con una leva finanziaria relativamente elevata, con un rapporto debito/capitale proprio del 40%. Ciò non è raro per una società a media capitalizzazione, dato che il debito tende ad essere più economico e, a volte, più accessibile. Ma poiché Mediaset è attualmente in perdita, la sostenibilità del suo attuale stato di attività diventa una preoccupazione. Mantenere un livello elevato di indebitamento, mentre le entrate sono ancora al di sotto dei costi, può essere pericoloso in quanto la liquidità tende ad esaurirsi in caso di crisi impreviste.

Anche se il livello di indebitamento di Mediaset è verso l’estremità superiore dello spettro, la sua copertura dei flussi di cassa sembra adeguata a soddisfare gli obblighi, il che significa che il suo debito viene utilizzato in modo efficiente. Poiché non vi sono preoccupazioni anche per quanto riguarda il fabbisogno di liquidità di Mediaset, questa potrebbe essere, per il momento, la sua struttura ottimale del capitale.

Un titolo azionario sull’orlo della crisi: analisi tecnica e previsionale sul titolo Mediaset

Mediaset (MS) ha chiuso la seduta dell’8 maggio a quota 2,927€ in rialzo del 0,90%% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo è in corso una proiezione rialzista che dopo aver raggiunto il II° obiettivo di prezzo in area 2,9818€ ha dato via a un ritracciamento che al momento non sembra preoccupare. I livelli da monitorare, quindi, sono 2,8407€-2,9818€. La rottura di uno dei due livelli in chiusura di giornata potrebbe dare direzionalità alle quotazioni.

Mediaset: proiezione rialzista in corso sul time frame Mediaset. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Mediaset: proiezione rialzista in corso sul time frame Mediaset. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Clicca qui per leggere le definizioni utilizzate in questo articolo.

Un titolo azionario sull’orlo della crisi? ultima modifica: 2019-05-09T10:02:17+02:00 da Redazione
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.