Un titolo azionario sottovalutato del 100% che staccherà un dividendo al 4,5% fra 10 giorni

Se oggi compro un titolo azionario che vale 16,89 e stacca un dividendo di 0,75% il 18 maggio, potrebbe essere o meno una straordinaria occasione? Il dividend yield è intorno al 4,5% ma su base annua quanto sarebbe? Un rendimento stratosferico rispetto agli attuali tassi di interesse e ai rendimenti dei titoli di Stato! Basta fare i conti!

ProiezionidiBorsa TV

Di chi  parliamo? Di ERG, un titolo azionario sottovalutato del 100% che staccherà un dividendo al 4,5% fra 10 giorni.

La società  produce ed  opera nel settore delle energie rinnovabili in  Italia, Francia, Germania, Polonia, Bulgaria, Romania e Regno Unito.

Oggi a Piazza Affari il titolo è in rialzo dell’1,38% e si porta a 16,89.

Le quotazioni da inizio anno hanno segnato il minimo a 13,17 ed il massimo a 23,48.

In base ai parametri del discounted cash flow, il fair value normalizzato sugli ultimi anni di bilancio è stimato in area 34 euro. Il consenso degli analisti invece trova equilibrio intorno al prezzo di 20,36.

Cosa attendere? Il prezzo attuale è un’occasione di acquisto?

Dopo il forte rimbalzo dai minimi di marzo in area 13,17 settimana scorsa, dopo aver segnato un massimo a 17,93  si è formato un pattern ribassista sul time frame settimanale.

A livello giornaliero invece, una chiusura superiore ai 17,05 potrebbe portare a un nuovo test dei 17,93.

La situazione grafica di brevissimo ci induce a ritenere che ai livelli attuali si possa già comprare il titolo anche in ottica di 10/15 giorni, anche solo per lucrare sulle possibili escursioni di breve e sullo stacco dividendo.

Segnale operativo di brevissimo

Comprare a 16,89 con stop loss a 16,15 e take profit di brevissimo a 17,93 . Il risk reward è intorno a 1:1 ma ci sembra una buona opportunità da valutare per il trading di breve termine.

Un titolo azionario sottovalutato del 100% che staccherà un dividendo al 4,5% fra 10 giorni

Per quanto riguarda il lungo termine la tenuta al rialzo di 16,15 farebbe ripartire le quotazioni verso il massimo del mese di marzo in area 22,36. Riteniamo che il titolo presenti tante ottime caratteristiche sia grafiche che di bilancio, e che comprarlo possa rappresentare un buon affare.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te